Via per Camporeale, le speranze e le certezze

708

Il tratto di via per Camporeale che da gennaio dell’anno scorso è interdetto al transito e ha visto lo sfollamento di alcuni residenti è stato oggetto di finanziamenti e in ultima istanza è all’attenzione della Regione, che ha comunicato che verrà recuperata anche grazie alla Struttura contro il dissesto idrogeologico.

immagine di repertorio

Interventi locali, nazionali e regionali? L’importante per i residenti e per chi utilizza il tratto della via per Camporeale, che a gennaio dell’anno scorso è stato interessato da una frana, che finalmente si arrivi a conclusione di una vicenda che mette in enorme difficoltà cittadini e lavoratori, visto che la strada è molto trafficata, principalmente da coloro che si recano nelle campagne per lavoro.

Una nota della regione mette un altro tassello, che magari non sarà risolutivo, ma fa capire che c’è l’attenzione da parte di tutte le istituzioni, perché non bisogna scordare che già in precedenza erano intervenuti comune e governo nazionale, anche se al netto di tutto questo  ciò che conta è risolvere il prima possibile la questione, che crea disagi, ripetiamo, a residenti, imprenditori e lavoratori.

Ne abbiamo parlato con l’Assessore ai lavori pubblici del comune di Alcamo, Vittorio Ferro che ha dichiarato che al centro del lavoro svolto per risolvere la problematica c’è stata la coesione delle Istituzioni dei diversi livelli e che visti tempi a cui ci abitua la burocrazia oggi si può parlare di “tempi quasi da record”, visto anche la mole dell’intervento, e infine ha affermato: “siamo alle battute finali per l’inizio dei lavori”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente40 anni fa vinse la difesa della natura, anche come fattore di sviluppo per un territorio (VIDEO)
Articolo successivoCastellammare, “Fratelli d’Italia” chiede di accedere liberamente al cimitero, senza prenotazione
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.