Controlli anti diffusione Covid-19, verbalizzate 5 persone in una palestra aperta nonostante il divieto

1032

PALERMO. I Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano del Gruppo di Palermo, nell’ambito dei controlli finalizzati al rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento dell’emergenza sanitaria per la diffusione del COVID-19, hanno individuato una palestra, ubicata nel comune di Isola della Femmine, dove veniva esercitata attività fisica nonostante il divieto di apertura imposto dal Decreto Legge 19/2020.

Per quanto sopra, alle 5 persone presenti nel locale intente ad allenarsi, tra cui un personal trainer, sono state contestate le violazioni di cui all’art. 4, comma 1 e 4 del D.L. n. 19/2020 che prevede una sanzione che va da euro 400 a euro 3.000. Inoltre al titolare della palestra è stata contestata la violazione del mancato rispetto dell’obbligo di chiusura dell’attività e la contestuale sospensione temporanea per un periodo massimo di 30 giorni.

Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana, al fine di controllare il rispetto delle misure di sicurezza adottate dall’Autorità governativa e nel periodo di emergenza epidemiologica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRiaprono gli uffici dell’Iacp di Trapani, i nuovi orari
Articolo successivoErice, Legambiente su incendi: “Strutture di prevenzione e repressione ancora una volta non si dimostrano attrezzate”