I parrucchieri siciliani pronti ad accogliere medici e infermieri

1328

Il cuore grande dei parrucchieri siciliani: il 15 giugno saloni accoglieranno medici e infermieri per un taglio o una piega in omaggio

Sono già tanti i parrucchieri siciliani (e non) che hanno aderito all’iniziativa lanciata dal castellammarese Filippo Guzzetta lo scorso mese di marzo, in pieno lockdown.

Le adesioni sono già tantissime e arrivano da diverse città della sicilia e da fuori regione: Infatti hanno aderito strutture da tutta la provincia di Trapani (isole comprese) e gran parte di quella di Agrigento, ma c’è anche una città della Toscana, Arezzo.

“Era il 23 marzo – afferma Filippo Guzzetta ad Alqamah.it – e in tv si vedevano storie drammatiche che arrivavano dagli ospedali con infermieri e medici che mettevano a rischio la loro vita per salvare vite umane. Quel giorno insieme ad un folto gruppo di acconciatori decidemmo di fare qualcosa per loro: quel giorno è arrivato. Per questo vorrei ringraziare tutti gli acconciatori che hanno aderito all’iniziativa. Oltre agli acconciatori – aggiunge – hanno aderito concretamente anche diversi brand importanti che sposeranno la nostra causa con iniziative simili in diverse città italiane”.

Gli organizzatori, superata la Fase 2, hanno comunicato la giornata che sarà dedicata all’accoglienza di medici e infermieri nei propri saloni per essere omaggiati con un taglio o una piega.

La giornata è stata fissata per il 15 giugno. “Accoglieremo medici e infermieri che in questi mesi sono stati in prima linea contro il Covid-19. In questi giorni stiamo raccogliendo altre adesioni e presto comunicheremo tutti i dettagli dell’iniziativa” – ha affermato Filippo Guzzetta ad Alqamah.it.

Tutte le parrucchierie che aderiranno esporranno una targhetta con i dettagli dell’iniziativa. “Tutte le strutture si stanno organizzando per riaprire in totale sicurezza e saremo pronti ad accogliere medici e infermieri come segno di riconoscenza”.

Parrucchieri siciliani si mobilitano per il dopo-coronavirus: “Taglio e piega gratis per medici e infermieri in segno di riconoscenza”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConsiglio Comunale, ecco perché il gruppo “Castellammare 2.0” ha abbandonato l’aula
Articolo successivoAlla Lega l’Identità Siciliana, la bagarre. Un nuovo assetto per “Roma”?
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.