Marsala, è alcamese l’ultimo paziente Covid dimesso da Terapia Intensiva 

2009

MARSALA. È  stato dimesso stamattina l’ultimo paziente Covid dalla Terapia Intensiva del Covid-hospital di Marsala, dove sono stati complessivamente 21 i ricoverati dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

Si tratta di un paziente di Alcamo, classe ‘47 cardiopatico, nefropatico, iperteso, ricoverato a Marsala dallo scorso mese di marzo per insufficienza respiratoria nel reparto Covid dove è rimasto fino al peggioramento delle sue condizioni che hanno reso necessario il trasferimento nel reparto di Terapia Intensiva dove è rimasto ricoverato fino ad oggi.

In una foto è stata sintetizzata tutta l’umanità di un reparto che ha risposto bene all’emergenza. Quel “Grazie Giovanni” scritto su un cartone di fortuna, racchiude tutto l’affetto di quei volti nascosti sotto le mascherine. I pazienti, le persone, le storie, le famiglie vanno oltre i freddi numeri dei bollettini sull’emergenza Covid-19. I volti sorridenti del personale sanitario ci mostrano una serenità finalmente ritrovata. Nessuno ha mai mollato e Giovanni ha lasciato un segno nei cuori di tutto il personale sanitario.

Il paziente, dopo quasi due mesi sotto la morsa del virus, negativizzato a due tamponi consecutivi, adesso è stato trasferito in degenza ordinaria nel reparto di Pneumologia dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani sino ad una completa ripresa. Nel lasciare il Covid-Hospital “Paolo Borsellino”, il saluto affettuoso di medici, infermieri e personale sanitario a Giovanni, il paziente alcamese che per ultimo ha lasciato la terapia intensiva. “Ci hai insegnato che non bisogna mai mollare. Per sempre nei nostri cuori.”

Intanto nel complesso ospedaliero “Paolo Borsellino” continua la permanenza dell’ultimo ricoverato Covid in attesa di una prossima dimissione.

“La situazione trapanese si conferma la migliore di quanto rilevato in altre zone della Sicilia, per il numero limitato di casi fin dalla prima escalation dell’emergenza Covid-19. –  ha detto il direttore generale dell’Asp di Trapani Fabio Damiani in una nota – Abbiamo mantenuto un ottimo sistema di collegamento tra la terapia intensiva, la pneumologia, il reparto Covid e il pronto soccorso delle strutture ospedaliere del territorio, con particolare riferimento al Covid-hospital di Marsala. La programmazione realizzata dalla direzione strategica aziendale – ha concluso Damiani – con l’attivazione di un piano di potenziamento di strutture dedicate, posti letto, specifiche apparecchiature sanitarie e dispositivi di protezione per tutto il personale sanitario, ha reso possibile far fronte immediatamente ai ricoveri e reggere all’emergenza nel suo complesso”.

Intanto in provincia restano 8 i positivi attuali: 3 di Alcamo, 1 di Castelvetrano. 1 di Mazara del Vallo. 2 di Trapani e 1 di Valderice. Intanto aumentano i tamponi effettuati (6.828) e test sierologici sul personale sanitario (4.019).

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus, solo 8 positivi rimasti in provincia Trapani. Nessun nuovo contagio
Articolo successivoCoronavirus: in Sicilia sempre meno ricoveri e più guariti, ma 4 nuovi casi
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.