Sanità. Palmeri (M5S): Scongiurato pericolo chiusura reparto psichiatria ospedale di Alcamo

1270

Buone notizie per l’offerta sanitaria di Alcamo e del suo comprensorio. Dopo gli interventi della deputata regionale del Movimento 5 Stelle Valentina Palmeri e del deputato nazionale Antonio Lombardo, il reparto di psichiatria dell’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo rimane al suo posto. Gli scorsi giorni infatti i sindaci di Alcamo, di Castellammare del Golfo e di Calatafimi Segesta, avevano lanciato l’allarme sul progetto di smantellamento da parte dell’ASP di Trapani del reparto di psichiatria dell’ospedale alcamese, con il conseguente spostamento a Mazara del Vallo. Oggi arrivano notizie incoraggianti circa lo stop del progetto di trasferimento. “Sono intervenuta immediatamente – spiega la deputata Ars – per chiedere all’Assessore alla Salute di verificare le motivazioni su cui poggia la decisione dell’azienda Sanitaria provinciale di Trapani di chiudere il reparto di Psichiatria dell’Ospedale di Alcamo, con conseguente trasferimento verso il presidio Abele Ajello di Mazara del Vallo. In queste ore – sottolinea ancora la deputata – sono intervenuta anche a Sala d’Ercole per avere rassicurazioni dall’assessore Razza. Rassicurazioni che sono arrivate per voce dello stesso assessore regionale che ha comunicato la sospensione del trasferimento all’ASP di Trapani. Questo reparto da diversi anni rappresenta un importante punto di riferimento per i soggetti affetti da disturbi psichiatrici, pazienti che provengono anche dai comuni limitrofi. Un reparto – conclude la deputata – che deve continuare ad operare ad Alcamo”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus la situazione a Trapani e in provincia
Articolo successivoNessuna critica, ma è giusto che dopo due mesi la città sappia alcune cose