Mozione per chiedere all’amministrazione di sospendere il pagamento di alcuni tributi locali

463

ERICE. Il Consigliere comunale ericino Simone Vassallo si schiera dalla parte degli imprenditori costretti a prorogare la chiusura delle proprie attività a seguito del DPCM del 26/04/2020.

Nello specifico, il Consigliere ha presentato una mozione mediante la quale ha chiesto all’amministrazione di sospendere il pagamento delle prime tre rate della Tari, previste in scadenza rispettivamente il 31/08, il 30/09 e il 31/10 e la sospensione totale della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per l’anno 2020.

“In un momento storico eccezionale – afferma Vassallo – come quello attuale, l’amministrazione ericina ha il dovere di mettere in campo azioni forti e concrete a sostegno di quella fetta di popolazione maggiormente penalizzata dal lockdown iniziato lo scorso mese di marzo. In tal senso, il Consigliere auspica un aiuto concreto con la Finanziaria in discussione all’Ars”.

“Le piccole e medie imprese e i commercianti – conclude il Consigliere Comunale – ci stanno chiedendo aiuto e noi rappresentanti diretti dei cittadini non possiamo rimanere sordi al loro appello ha dichiarato il Consigliere Simone Vassallo, aggiungendo che non è il momento delle divergenze politiche e dei personalismi, ma quello di dimostrare concretamente quello spirito d’unione tanto enunciato in questi mesi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa situazione in Sicilia in riferimento all’mergenza coronavirus. Meno ricoveri, più guariti e zero decessi
Articolo successivoCoronavirus, così l’aggiornamento nelle nove province della Sicilia