30° anniversario del naufragio “Espresso Trapani”. Dedicata una via nel centro storico

444

TRAPANI. “Nel 30° anniversario del tragico naufragio dell’Espresso Trapani, avvenuto a poche miglia dalla costa trapanese, dove perirono tredici concittadini, l’Amministrazione Comunale dedica una via del centro storico, nei pressi del porto peschereccio, rinominando la via “Gara” in via ”Vittime dell’Espresso Trapani”. Una scelta doverosa nata anche su sollecitazione dei parenti delle vittime” – ha affermato il Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida.

“Il naufragio dell’Espresso Trapani è stata la più grave tragedia del mare degli ultimi 50 anni – afferma il Sindaco Giacomo Tranchida – segnando profondamente la comunità trapanese ed in particolare quanti dal mare ricevono sostentamento per la propria famiglia. La via scelta per l’intitolazione non è casuale, termina sul mare, verso lo scoglio dei Porcelli, proprio dove perirono i nostri marinai”.

La giornata di oggi sarà caratterizzata da due momenti. Il Sindaco, a bordo di una motovedetta della Capitaneria di Porto, porterà in mare nel luogo del naufragio, una corona di fiori per conto dell’Amministrazione Comunale e un momento di riflessione ci sarà anche nel piazzale Lazzaretto.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, “Fratelli D’Italia” chiede la sospensione del regolamento “per le misure di contrasto all’evasione dei tributi locali”
Articolo successivoTrapani, il M5S attacca il Sindaco Tranchida