25 aprile a Castellammare, prevista la deposizione corona d’alloro ai piedi del monumento ai caduti

621

Alle ore 11 nella villa comunale regina Margherita

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Sabato 25 aprile alle ore 11, nella ricorrenza del 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo, il sindaco Nicolò Rizzo ed il presidente del consiglio comunale Mario di Filippi deporranno una corona d’alloro che sarà benedetta da Don Fabiano Castiglione, davanti al monumento ai caduti nella villa comunale Regina Margherita che sarà aperta qualche minuto per l’occasione.

Nel rispetto dei provvedimenti restrittivi per l’emergenza sanitaria causata dal Covid – 19 alle celebrazioni per il 25 aprile, 75 anniversario della Liberazione, non è consentita la partecipazione dei Cittadini ed è stata disposta la presenza di un singolo rappresentante di associazioni partigiane e combattenti, attenendosi alle norme comportamentali del distanziamento sociale e dei presidi anti contagio previste dal governo nazionale.

“In questo particolare periodo storico abbiamo bisogno più che mai di celebrare la nostra libertà. In un momento molto difficile, costretti all’isolamento ed alla lotta contro un nemico invisibile, onoriamo la memoria dei combattenti che si schierarono a difesa della libertà per dare vita alla democrazia, fondata sul rispetto dei diritti umani, delle libertà individuali, senza distinzione di razza, di sesso, di idee e di religione –dicono il sindaco Nicolò Rizzo ed il presidente del consiglio comunale Mario di Filippi- . Non sono consentite manifestazioni pubbliche e l’amministrazione ed il consiglio comunale aderiscono alla  manifestazione virtuale organizzata dall’Anpi che raccoglierà fondi per Caritas e Croce rossa italiana” ed  il 25 aprile, dalle ore 14,30,  eseguirà l’Inno di Mameli sui profili social dell’ANPI nazionale”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare: “Io resto a casa ma penso al futuro”
Articolo successivoCoronavirus, Musumeci: “Lavoriamo a un Piano di ricostruzione economica”