Castelvetrano, il PD sostiene la posizione di Anci Giovani

345

CASTELVETRANO.  “La terza via – Pd” sostiene la posizione del coordinamento dell’Anci Giovani che ha chiesto all’Assessore alla Salute Razza di inserire tra i soggetti che saranno sottoposti ai test per lo screening epidemiologico anche gli amministratori comunali e i dipendenti.

“Gli amministratori comunali – dichiara Marco Campagna, Consigliere comunale Pd Castelvetrano – sono stati fin da subito i più esposti in questa emergenza a cui nessuno era preparato e peraltro in alcuni comuni, tra cui Castelvetrano, a breve ricominceranno i lavori del consiglio e delle commissioni, seppure nel rispetto del distanziamento sociale e con l’ausilio delle mascherine.

Non bisogna poi dimenticare che alcuni dipendenti comunali hanno continuato a svolgere la propria attività lavorativa, per garantire i servizi essenziali e che questo li ha portati ad avere molti contatti con i cittadini. Chiediamo, pertanto, che i Sindaci – conclude Campagna – si attivino immediatamente, sollecitando gli organismi competenti, affinché vengano svolti i test a tutti gli amministratori e ai dipendenti dei comuni della provincia prima che inizi la fase due, in modo da poter prevenire qualsiasi ipotesi di contagio e poter tutelare la salute di tutti.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestata una donna alcamese per spaccio di cocaina
Articolo successivoIl “calcio” arriva in Procura