Evade dai domiciliari, ma viene arrestata di nuovo dai Carabinieri

524

CAMPOBELLO DI MAZARA. Nella serata di sabato 18 aprile, i Carabinieri della Stazione di Campobello di Mazara, guidati dal Maresciallo Maggiore Pietro Fiorentino, hanno tratto in arresto per il reato di evasione Maria Tramonte, 25 enne.

La donna, già sottoposta agli arresti domiciliari, è stata trovata fuori dalla sua abitazione dalle pattuglie dei Carabinieri impegnate in un servizio di controllo del territorio, violando così le prescrizioni imposte dal giudice poiché non autorizzata. Data la palese violazione, al termine delle formalità di rito, è stata tratta in arresto e risottoposta alla pregressa misura degli arresti domiciliari dalla competente Autorità Giudiziaria che ha dichiarato legittimo l’arresto operato dai Carabinieri. Nella circostanza, alla donna è stata comminata la prevista sanzione amministrativa prevista nell’ambito delle recenti misure varate dal governo in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

L’incessante attività di controllo della pattuglie giornalmente dispiegate sul territorio, ha assicurato la regolare osservanza dei provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria. Tale aspetto, parte integrante della cornice di sicurezza realizzato quotidianamente dai militari dell’Arma dei Carabinieri, costituisce un’imprescindibile strumento di controllo dei fenomeni delittuosi della criminalità locale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Italia, andrà tutto bene”. Il messaggio degli ospiti della Cooperativa Sociale Badia Grande.
Articolo successivoRubato (e ritrovato) il furgone della postina