Castellammare, distribuzione idrica torna regolare dopo la riparazione del guasto al pozzo di Inici

295

Il sindaco: “l’erogazione è già in corso in più quartieri. Nelle prossime ore, gradualmente, tutte le zone della città torneranno ad avere l’acqua”

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “L’erogazione dell’acqua è già in corso in diversi quartieri cittadini e nelle prossime ore sarà distribuita gradualmente e regolarmente in tutta la città poiché è stato riparato il guasto al pozzo di Inici”. Lo fa presente il sindaco Nicolò Rizzo comunicando alla cittadinanza che è statoriparato il guasto al pozzo di Inici che aveva causato la diminuzione o sospensione della fornitura d’acqua in alcune zone della città.

Il sindaco Nicolò Rizzo precisa che “i tecnici hanno lavorato ininterrottamente al fine di tornare a garantire l’erogazione idrica quanto più velocemente possibile nelle zone servite dal pozzo e, nonostante gli inevitabili disagi, in alcune aree l’erogazione è stata solo ridotta e non sospesa. A marzo abbiamo ultimato i lavori di manutenzione nel pozzo di Fraginesi-Costalarga per aumentare la portata d’acqua e non arrivare impreparati all’estate periodo notoriamente critico per i problemi di carenza d’acqua e guasti. Intanto siamo già al lavoro per predisporre il nuovo piano di distribuzione idrica e le manovre di apertura e chiusura dell’acqua, come temporaneamente concordato con l’Eas per questo momento di emergenza per l’epidemia da coronavirus -conclude il sindaco Nicolò Rizzo- sono effettuate dai nostri operai così da assicurare il servizio”.

Il pozzo principale di Inici porta in città il maggior quantitativo di acqua pari a 38 litri al secondo, il  pozzo di Fraginesi -Costalarga fa arrivare 16 litri di acqua al secondo, mentre il pozzo di Scopello circa 4 litri di acqua al secondo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteM5S: “Musumeci consenta la consegna a domicilio del cibo la domenica e i festivi”
Articolo successivoLa Commissione antimafia dell’Ars ha approvato all’unanimità la relazione sul ciclo dei rifiuti