Mafia: morte Manuguerra, procura Trapani apre inchiesta omicidio

906

TRAPANI. La procura di Trapani ha aperto un fascicolo sulla morte di Luigi Manuguerra, personaggio controverso della politica siciliana. L’apertura del fascicolo d’indagine è un atto dovuto.

Manuguerra, volto noto del trapanese, il mese scorso era stato rinviato a giudizio assieme all’ex deputato regionale Paolo Ruggirello con l’accusa di voto di scambio politico-mafioso. L’inizio del processo è previsto per il prossimo 8 aprile. Il nome di Manuguerra si intreccia anche con quello di alcune indagini sulla politica trapanese. Nel fascicolo aperto oggi si indaga per omicidio contro ignoti. Stamattina, su disposizione del procuratore aggiunto Maurizio Agnello, è stata eseguita l’ispezione cadaverica che ha chiarito la morte per infarto cardiaco. “Un accertamento necessario”, dicono dalla procura. Nell’ambito dell’indagine è stato ascoltato anche il figlio Alessandro (i due vivevano nella stessa abitazione) che ha ricostruito gli ultimi momenti prima della morte.

Fonte AGI

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus, in Sicilia sospeso avvio stagione balneare. Si lavora a stop canone concessioni
Articolo successivoCoronavirus, l’aggiornamento in Sicilia: 1.726 attuali positivi e 95 guariti