Coronavirus, salgono a 4 i casi a Castellammare. Il nuovo caso non collegato ai precedenti

6785

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Salgono a quattro i casi di positività al Covid-19 a Castellammare. La conferma è arrivata in queste ore dopo i risultati del tampone su un uomo rientrato da poco tempo dagli Stati Uniti. L’uomo, in quarantena nel suo domicilio di Castellammare fin dal suo arrivo, da alcuni giorni manifestava della febbre. L’uomo, le cui condizioni si sono leggermente aggravate in queste ore, è stato prelevato questa mattina da casa dagli operatori del 118 e dai vigili del fuoco e condotto al “Covid Hospital” di Partinico.

Il nuovo caso, quindi, non è collegato ai tre casi precedenti registrati nelle scorse settimane, ovvero la coppia che ha avuto contatti con un soggetto proveniente della Lombardia e l’infermiera dell’ospedale di Castelvetrano.

Intanto nel trapanese iniziano a scarseggiare i reagenti per i tamponi, causando una diminuzione di quelli effettuati negli ultimi due giorni. Ad oggi infatti molti tamponi vengono inviati nei centri di Palermo. Molti dei soggetti attendono l’esito dei tamponi effettuati giovedì e venerdì. Reagenti quasi finiti anche nel “Covid Hospital” di Marsala. Questo sta causando un sovraccarico di lavoro per i laboratori del Policlinico e dell’ospedale Villa Sofia di Palermo.

Sul nuovo caso di Coronavirus a Castellammare del Golfo il Sindaco Nicolò Rizzo ha dichiarato: “Informo la cittadinanza che salgono a quattro i casi di positività al coronavirus in città. Le autorità sanitarie mi hanno confermato adesso un altro caso di positività al Covid -19. Si tratta di un anziano che, poiché proveniente dagli Stati Uniti, era in isolamento ed osservazione da diversi giorni, circa dieci.  L’anziano era in quarantena obbligatoria e ci riferiscono dunque non ha avuto contatti se non con il personale preposto che ha osservato tutte le misure del caso. È stata confermata la positività al tampone effettuato all’anziano e poiché le sue condizioni di salute non sono ottimali, è stato trasportato in ospedale a Partinico, seguendo tutte le procedure di sicurezza che il caso impone”.

Lo fa presente il sindaco Nicolò Rizzo che aggiunge: “Auguro una pronta guarigione ai nostri concittadini, auspicando che le loro condizioni di salute possano migliorare al più presto. Nei giorni scorsi è risultata positiva al Covid 19 anche un’operatrice sanitaria e prima ancora una coppia di castellammaresi spesso non indicati nelle comunicazioni ufficiali degli Enti sanitari in quanto residenti in territorio di Alcamo. Unitamente alle autorità sanitarie monitoriamo la situazioni e comunicheremo tempestivamente eventuali nuove di rilievo. Invito ancora la cittadinanza a rimanere a casa, uscire solo in caso di necessità e rispettare le misure di contenimento. Proprio al fine di potenziare i controlli,  in queste ore abbiamo incrementato le ore di lavoro della polizia municipale in modo che – conclude  il sindaco Nicolò Rizzo-  possa essere ancora più presente sul territorio proprio in questo momento in cui non è possibile abbassare la guardia”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIsole Egadi, garantita la presenza dei Carabinieri sulle isole minori
Articolo successivoCoronavirus, Catanzaro: “Creare strutture dedicate per pazienti Covid19 per evitare contagio in ospedale
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.