Petrosino, consiglio comunale contro il Direttore dell’ASP di Trapani

520

PETROSINO.  Dura reazione del Consiglio comunale di Petrosino per la risposta del direttore generale dell’Asp Fabio Damiani alla pacata richiesta di aprire un Pronto Soccorso a Marsala. Il manager ha scritto su Facebook: “Proposta Fantascientifica”. Per i consiglieri comunali Damiani ha mancato di garbo e compostezza istituzionale.

“La reazione piccata del Direttore Generale dell’Asp di Trapani, Fabio Damiani, che ha addirittura bollato su un post Facebook come “Proposta Fantascientifica” quanto da noi proposto tramite comunicato del Sindaco Gaspare Giacalone, ci sorprende e non da nessuna risposta riguardo alle legittime preoccupazioni dei cittadini e condivise dalla unanimità dei consiglieri comunali della maggioranza e della minoranza.

Sbalorditivo, poi, che sia stata data su Facebook ancorché rispondere formalmente come si conviene tra rappresentati istituzionali. Ci aspettiamo, semmai, risposte che abbiano lo stesso garbo istituzionale e compostezza da noi usati per tramite del Sindaco.

Il fatto che, – scrivono i consiglieri – dopo aver proclamato la chiusura del pronto soccorso del P.O. Borsellino, ci si sia affrettati a trovare una parziale soluzione dimostra che (purtroppo) avevamo ragione. Tante criticità ci vengono ancora segnalate e allora poniamo alcune domande al Dott. Damiani.

Egregio Direttore ci rivolgiamo direttamente a Lei, perché è interesse di tutti (oggi più che mai) remare nella stessa direzione, affinché la presente emergenza venga superata nel migliore dei modi. Per gli stessi motivi adesso le poniamo  alcune domande, contando, anche in quest’occasione, in una rapida soluzione dei problemi: il personale addetto al reparto preCovid è adeguatamente equipaggiato? È dotato, come da protocollo, di mascherine FFP2 e FFP3?; I reagenti per effettuare tamponi sono allo stato sufficienti alle esigenze della nostra provincia?; L’impianto di climatizzazione del P.O. Borsellino è stato sottoposto a trattamenti di disinfezione in grado di abbattere in modo totale i microrganismi patogeni all’interno ed evitarne così l’ulteriore propagazione?; Con assoluto spirito di collaborazione e senza alcun intento polemico, restiamo in attesa delle sue risposte, certi che ci rassicurerà tempestivamente sulla gestione di questa emergenza che ci vede tutti al suo fianco, in prima fila”.

La nota è firmata da Davide Laudicina (Presidente del Consiglio), Francesco Zichittella, Sebastiano Paladino, Vincenzo D’Alberti, Concetta Vallone, Luca Facciolo, Massimo Mezzapelle, Fiorenza Pace, Andrea Marino, Chiara Sansone, Catia Pipitone.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCarini, la Finanza sequestra circa 680 occhiali di protezione non conformi. VIDEO
Articolo successivoCastellammare, 100 anni al tempo del coronavirus: auguri a nonna Rosa