Florovivaismo, stagione persa. Foti (M5S): “Musumeci dichiari stato di calamità naturale”

451

“Il settore florovivaistico attraversa una gravissima crisi dovuta all’emergenza coronavirus, così come molti altri settori produttivi dell’economia regionale. Il presidente Musumeci dichiari lo stato di calamità naturale”: lo chiede la deputata regionale del Movimento 5 Stelle e vice presidente dell’Ars, Angela Foti, che ha presentato una mozione sul tema.

“Quello del florovivaismo è un settore che è stato colpito molto duramente – precisa Foti –  vista la tipologia merceologica, così come il resto del comparto agricolo, ma nel florovivaismo in particolare la crisi giunge proprio nel periodo di maggior attività. Si rischia di perdere non un solo periodo di attività, ma un intero anno di lavoro e di produttività, visto che la primavera rappresenta circa il 75% del fatturato delle aziende florovivaistiche e che le esportazioni sono praticamente paralizzate”.

“Le attività produttive siciliane – riprende la deputata M5S – sono tra l’altro già gravate da anni di recessione economica e dalla mancanza di politiche di potenziamento infrastrutturale, una ‘tara’ che ha fatto lievitare i costi fissi per le aziende. Bisogna fare di tutto per mitigare il disagio e salvare il tessuto produttivo e i preziosi posti di lavoro. Il presidente della Regione dichiari per questo lo stato di calamità naturale, un atto propedeutico e necessario per attivare le risorse del Fondo di solidarietà nazionale, istituito proprio per dare ristoro ai comparti agricoli colpiti da eventi eccezionali”, conclude Foti.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus: da Regione parte la solidarietà alimentare (VIDEO)
Articolo successivoPetrosino, il Sindaco interviene sull’ospedale Paolo Borsellino di Marsala