Controlli Covid, arrestato per evasione dai domiciliari: verrà processato in videoconferenza

1176

PALERMO. I Finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo, nell’ambito dei controlli del territorio che in questi giorni si sono intensificati per garantire il rispetto delle norme in vigore volte al contrasto della diffusione dell’epidemia da Covid19, hanno tratto in arresto un soggetto palermitano di 31 anni – P.A. – che, a bordo del suo scooter, aveva provato ad eludere un posto di controllo a Piazza Indipendenza.

 I militari operanti, dopo un breve inseguimento, fermavano il fuggitivo constatando che lo stesso era sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato e che il veicolo sul quale circolava era privo di assicurazione e gravato da fermo amministrativo.

 Pertanto P.A. è stato arrestato per evasione e, a seguito di giudizio direttissimo in videoconferenza svolto negli uffici del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo, l’arresto è stato convalidato. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

 Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta la provincia palermitana, così come concordato in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, al fine di controllare il rispetto delle misure di sicurezza adottate dall’Autorità governativa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCodici: “Abbiamo acceso i riflettori sul caro prezzi e il Presidente Nello Musumeci risponde”
Articolo successivoCoronavirus, l’ordine degli architetti di Trapani lancia raccolta fondi per l’ASP