L’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Turismo del Comune di Alcamo aderisce alla campagna #iorestoacasa!

559

Anche l’Assessorato alla Cultura, Spettacolo e Turismo del Comune di Alcamo aderisce alla campagna #iorestoacasa! nata spontaneamente sulla rete e rilanciata dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, per invitare gli italiani, soprattutto i più giovani, a limitare gli spostamenti e rimanere nelle proprie abitazioni per contenere la diffusione del Covid-19.

Dichiara l’Assessore alla cultura, Lorella Di Giovanni “abbiamo sospeso da alcuni giorni le attività aperte al pubblico in osservanza alle disposizioni del Governo Nazionale per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19. Il nostro lavoro ed il nostro impegno per la promozione della cultura e del nostro territorio continua, anche in questa emergenza; per vivere il tempo presente con fiducia e responsabilità, condividendo nuovi modi di stare insieme, facendo ognuno la sua parte per il bene di ciascuno e di tutti”.

Continua l’Assessore “sulla pagina facebook e instagram del Comune di Alcamo condivideremo immagini, video e attività di intrattenimento, spettacolo e cultura dedicate a tutti, ed in particolare ai bambini, coinvolgendo in questo progetto gli intellettuali, gli artisti, i creativi e le associazioni culturali che operano nel nostro territorio.

Invito pertanto gli operatori culturali della Città a partecipare a questa iniziativa promossa dell’Assessorato alla Cultura con i loro preziosi contributi per mantenere viva una linea di comunicazione attraverso la cultura”.

 Si invitano gli operatori culturali della Città a contribuire a mantenere viva una linea di comunicazione attraverso la cultura.

Per aderire all’iniziativa: assessoratoculturaespettacolo@comune.alcamo.tp.it

mdistefano@comune.alcamo.tp.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Coronavirus non ferma assistenza e carità. Messe on line.
Articolo successivoCoronavirus: Musumeci, blocco collegamenti non impedisce arrivo merci in Sicilia