Th Alcamo, in casa a porte chiuse, affronta il derby con Cus Palermo

625

Torna il campionato di serie A2 di Pallamano con la terza fase ad orologio. Th Alcamo vs Cus Palermo a porte chiuse.

Th Alcamo che ha concluso la fase regolare al settimo posto a quota 10, con sei punti di vantaggio sul Putignano, ottavo ed ultimo in classifica.
Ultima posizione che vuol dire retrocessione in Serie B.
Alcamo che giocherà in casa tre partite delle sette in calendario, si comincia sabato con il derby con il Cus Palermo.
Una vittoria a testa nella fase regolare, squadre che si sono incrociate solo sabato scorso nella finalina di coppa Sicilia, con i due tecnici che praticamente hanno mescolato le carte in vista del math di Sabato, usando la partita del Pala Cardella di Erice alla stregua di un allenamento.
Alcamo con assenti Pesanti alla coppa Sicilia, priva di Vincenzo Randes, Simone Saitta e Giuseppe Gottuso.
“Purtroppo si giocherà a Porte chiuse” dice il presidente Gaspare Randes, “dobbiamo attenerci alle disposizioni del governo e pertanto invitiamo i nostri tifosi e i sostenitori del Cus Palermo a non venire al Nuovo Pala Verga”, ha dichiarato il presidente del sodalizio alcamese.
Si gioca alle ore 18.30, arbitri Cardaci e Tilaro.
Comunicato
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSantangelo (M5S): “Preveniamo tutti insieme la diffusione del Coronavirus”
Articolo successivoLuigi Ciotti scrive ai giovani