Stop alle “scinnute”, in attesa dei “Misteri”

425

Dalle indicazioni del Prefetto uno stop alle “scinnute”, almeno questo si evincerebbe dalle indicazioni uscite fuori da un incontro in Prefettura

immagine di repertorio

Il coronavirus ferma le “scinnute”? Sembrerebbe di si dalle indicazioni del Prefetto, anche se questi non fa un elenco delle manifestazioni. L’intento si evince dalle indicazioni che vede sospese tutte le manifestazioni pubbliche. Quindi stop alle “scinnute”, che precedono, ogni venerdì, la Processione dei Misteri del Venerdi Santo. Tutto questo riguarda, ovviamente, le manifestazioni sportive, la più  importante si svolgerà senza pubblico e sarà Pallacanestro Trapani-Torino (serie A2), fissata per domenica 8 marzo, alle ore 18.

Lo stop si evince anche dalla nota, del vescovo di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero, diretta alle parrocchie e alle chiese dei tredici comuni della Diocesi, con le disposizioni da osservare per fronteggiare l’emergenza del coronavirus, sino al 3 aprile. Un provvedimento precedente aveva colpito, infatti qualche settimana aveva disposto la Comunione sulla mano, l’omissione dello scambio di pace, stabilendo di tenere vuote le acquasantiere vuote. Tutto confermato. Poi sono state sospese le manifestazioni religiose legate alle tradizioni popolari, come per esempio processioni, altari di San Giuseppe, nelle quali si preveda numerosa la partecipazione. Altro particolare colpisce i funerali e inoltre si dice chiaramente che devono essere evitate le manifestazioni di condoglianze ai parenti al termine della messa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, il consigliere D’Aguanno chiede la sanificazione degli spazi scolastici
Articolo successivoSantangelo (M5S): “Preveniamo tutti insieme la diffusione del Coronavirus”