Castellammare, riorganizzazione e potenziamento degli uffici

1224

Bando per la mobilità di due istruttori direttivi di vigilanza.  A breve la rotazione dei servizi e l’aumento delle ore per alcune categorie      

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Bando per la mobilità di due istruttori direttivi di vigilanza di categoria D, da inserire nell’organico comunale per far fronte alla carenza di personale, in questo caso per potenziare la polizia municipale con due vigili a supporto dell’importante ufficio.  L’amministrazione comunale ha, infatti,  pubblicato il bando per la procedura di mobilità esterna volontaria per la copertura di due  posti di istruttore direttivo di vigilanza, categoria D, a tempo pieno ed indeterminato mediante passaggio diretto.

“Prosegue il graduale processo di revisione degli uffici allo scopo di migliorare i servizi comunali. Il bando per l’assunzione di due istruttori di vigilanza da inserire nell’organico comunale, rientra nel necessario potenziamento dell’essenziale ufficio che ha mansioni importantissime in termini di viabilità e vigilanza e che da sempre soffre per la carenza d’organico -spiegano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore al Personale Giuseppe Cruciata-. Situazione simile anche per l’ufficio tecnico comunale che si trova ancora in una fase di sofferenza e dopo 3 bandi di mobilità per tecnici di categoria C e D che non hanno avuto riscontro, si punterà a breve ad aumentare le ore per i dipendenti part-time. Continuiamo a lavorare al difficile potenziamento degli uffici e per quanto riguarda l’UTC intendiamo aumentare le ore per i tecnici presenti in organico. Così come sarà fatto anche per la polizia municipale e per alcune categorie degli altri settori. Intanto è già in servizio un dipendente amministrativo per l’ufficio ragioneria, ed è stato già inviato alla centrale unica di committenza il bando per l’esternalizzazione di alcuni servizi tributi che presumibilmente dovrebbe essere pubblicato entro la fine di questo mese. Importante tra i nostri obiettivi a breve scadenza, riuscire a concretizzare la tanto auspicata, e mai realizzata, rotazione dei servizi”

Il secondo settore (servizio gestione risorse umane) ha pubblicato il 28 febbraio l’avviso all’albo pretorio e sul sito internet dell’Ente (http://www.comune.castellammare.tp.it/portale/avvisi/) e gli interessati possono partecipare al bando di mobilità (passaggio diretto tra pubbliche amministrazioni diverse) presentando domanda entro trenta giorni a mezzo pec (comune.castellammare.tp@pec.it), brevi manu al protocollo comunale o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il sindaco Nicola Rizzo ed il suo vice Giuseppe Cruciata ricordano che “per l’avviato riassetto degli uffici e dei servizi voluto da questa amministrazione comunale così da ottenere efficienza ed operatività in vari settori, è stato nominato il nuovo comandante della polizia municipale, Osvaldo Busi, spostati e riattivati uffici quali Pubblica Istruzione, l’Anagrafe e lo Stato Civile che adesso aprono un giorno a settimana nel pomeriggio, come da anni non era più previsto,  è già da febbraio reso fruibile anche la domenica il castello arabo-normanno. Siamo consapevoli del fatto che per migliorare i servizi resi alla città – concludono il sindaco Nicola Rizzo ed il suo vice Giuseppe Cruciata- occorre prima potenziare gli uffici. Per questo, dopo aver provveduto alla stabilizzazione di 94 precari storici del Comune, siamo in dirittura di arrivo per aumentare le ore d’impiego ad alcune categorie lavorative, nel rispetto e nei limiti consentiti dalla possibilità di assunzione dell’ente e dalle casse comunali”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMiserendino assolto
Articolo successivoCaso Ferdico, queste le condanne