Castellammare, disagi per lo scuolabus. “Presto arriverà il nuovo mezzo, la sicurezza dei bambini prima di tutto”

558

Disagi segnalati da diverse famiglie che da circa venti giorni non usufruiscono del servizio scuolabus a causa di interventi di manutenzione. “I mezzi sono obsoleti, a breve arriverà il nuovo mezzo acquistato dal Comune”.

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Ancora disagi per lo scuolabus comunale. Infatti uno dei mezzi continua ad avere problemi creando sospensioni temporanee del servizio in città. In questi anni sono stati diversi i disagi provocati dai continui interventi di manutenzione su mezzi ormai obsoleti. L’ultimo grosso disagio risale all’anno scorso.

I mezzi in dotazione al Comune di Castellammare del Golfo sono ormai vecchi e obsoleti, proprio per questo motivo una delle azioni portate avanti dall’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Nicola Rizzo è stata rivolta all’acquisto di un mezzo nuovo. A comunicarlo nei mesi scorsi anche l’assessore alla Politiche Sociali Enza Ligotti, che oggi specifica che “il nuovo mezzo è stato acquistato in leasing e nei primi giorni di maggio arriverà. Ci siamo impegnati fin da subito per garantire il servizio di scuolabus a tutti e risolvere i disagi che ormai da anni si verificano nella nostra città. I mezzi che abbiamo purtroppo sono obsoleti e la manutenzione costa troppo per le casse comunali. Proprio per questo motivo – sottolinea l’Assessore Ligotti ad Alqamah.it – abbiamo subito preventivato l’acquisto di un nuovo mezzo e stiamo valutando per il futuro anche l’acquisto di un secondo mezzo.”

Il vecchio scuolabus attualmente si trova fermo in officina da circa venti giorni e molti genitori sono costretti a rinunciare al servizio, con notevoli disagi soprattutto per chi lavora. I cittadini chiedono soluzioni celeri per risolvere i problemi che ormai da anni si presentano regolarmente.

“Noi stiamo cercando di tamponare ancora una volta i disagi riparando per l’ultima volta il vecchio mezzo, ma per noi viene prima di tutto la sicurezza dei bambini. Mi hanno assicurato pochi giorni fa che la sicurezza verrà garantita e presto tornerà in funzione il vecchio scuolabus” – ha sottolineato l’Assessore Enza Ligotti. L’unico mezzo che attualmente si trova su strada copre le zone periferiche e la frazione di Balata di Baida. “A loro abbiamo cercato di dare priorità, ma siamo consapevoli dei disagi anche per chi si trova dentro città e siamo dispiaciuti. Per questo motivo già nei prossimi giorni contiamo di ripristinare il mezzo che attualmente si trova fuori città per la manutenzione, ma sarà sempre un intervento tampone, in attesa del nuovo mezzo che dovrebbe risolvere definitivamente i disagi.  Abbiamo valutato anche il noleggio di alcuni mezzi da ditte esterne, ma economicamente è più conveniente l’acquisto del mezzo nuovo. Per questo motivo abbiamo deciso fin da subito di risolvere il problema alla base, cercando i soldi per l’acquisto del nuovo scuolabus, più grande e più efficiente. Ci tengo a sottolineare che per me – conclude l’Assessore Ligotti ad Alqamah.it – la sicurezza dei bambini viene prima di tutto”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMazara, cani antidroga scovano droga nella casbah, arrestato giovane incensurato
Articolo successivoEmergenza Coronavirus: aeroporti italiani pienamente operativi
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.