I “baschi verdi” arrestano un uomo per furto aggravato

487

Nella serata del 24 febbraio 2020, i “baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego di Palermo hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un soggetto, tale A.S. (classe 1988) di origini ghanesi, privo di regolare permesso di soggiorno.

I Finanzieri si trovavano in servizio nei pressi di via Notarbartolo, quando hanno notato una donna che gridando “aiuto” rincorreva un soggetto con due sacchetti in mano. Prontamente, i militari si lanciavano all’inseguimento del fuggitivo fermandolo pochi metri più avanti.

A.S. già destinatario di due decreti di espulsione emanati dalla locale Questura e gravato da vari precedenti per detenzione e spaccio di droga, è stato tratto in arresto per furto aggravato. La refurtiva, sottratta ad un vicino negozio di abbigliamento, è stata recuperata unitamente ad una piccola tronchese utilizzata per la rimozione del dispositivo antitaccheggio, posta sotto sequestro.

A seguito di giudizio di direttissima il cittadino extra-comunitario è stato condannato a quattro mesi di reclusione con la condizionale.

L’attività è stata effettuata nell’ambito del dispositivo permanente di controllo economico del territorio assicurato dalle pattuglie della Guardia di Finanza.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus, da domani a lunedì scuole chiuse a Palermo e provincia. VIDEO
Articolo successivoLa Polizia di Stato sequestra sostanza stupefacente ed arresta una giovane coppia