Coronavirus. Vertice in Prefettura a Trapani. Surdi: “Le scuole rimarranno regolarmente aperte”.

5421

Stamattina a Trapani, presso la Prefettura, si è svolta una riunione sulle misure da intraprendere nel caso si dovesse verificare una emergenza coronavirus nel nostro territorio, anche se questa non è in atto, infatti la riunione era stata convocata dal Prefetto Ricciardi prima dei casi nel settentrione del Paese. All’incontro hanno preso parte i sindaci, i vertici dell’ASP e della strutture sanitarie, le forze dell’ordine, e altri dirigenti di organismi ed enti dello Stato.

Abbiamo raggiunto il Sindaco di Alcamo, Domenico Surdi per delucidazioni sulla riunione: “siamo in costante contatto con con tutti gli organi competenti e oggi pomeriggio ci incontreremo con la Protezione Civile“. In riferimento ad alcune domande sull’apertura o meno delle scuole il Sindaco ha affermato: “le scuole rimarranno regolarmente aperte. Il caso della Provincia di Palermo riguarda la chiusura per fare la disinfestazione. Qua non c’è alcun motivo per non andare a scuola e per chi ritorna da fuori, dalle cosiddette gialle, le indicazioni sono quelle generali, quelle nazionali, e cioè di eventualmente di comunicarlo al proprio medico, il quale poi avrà cura di attivare gli organi competenti. Comunque la Sicilia è fuori dalle aree, sicuramente rosse, ma anche gialle, non abbiamo in questo momento un focolaio. Le uniche misure che dobbiamo cercare di prendere sono tutte misure precauzionali, quelle che vengono diffuse dal Ministero. In questo momento bisogna seguire le eventuali comunicazioni istituzionali“.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus, tende pre-triage negli ospedali siciliani. VIDEO
Articolo successivoFuoco a Scopello. FOTO. VIDEO
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.