Lungomare Dante Alighieri nel degrado. La denuncia di “Diventerà Bellissima” a Trapani

441

TRAPANI.  “Forse mai ad onor di memoria, come in questo periodo, il nostro lungomare Dante Alighieri ricordiamo essersi mai presentato in questo degrado ai cittadini e ai pochi turisti che decidono di farsi una passeggiata salutare al sole” – affermano in una nota gli iscritti al movimento del presidente Nello Musumeci “Diventerà Bellissima”.

“A finire dalla cosiddetta pista ciclabile a cominciare dall’area dell’ex agglomerato Grande Migliore, dove da mesi stazionano sacchi di spazzatura, tutto il marciapiede si presenta in condizioni di incuria pieno di sabbia. Paradossalmente solo il vento riesce a ripulire le strade. Nessuno spazzamento, sacchetti di plastica e carta, bidoni e cartelli divelti sono depositati in mezzo l’erba nelle adiacenze dell’ex hotel Cavallino Bianco. Proseguendo, le transenne divelte e arrugginite danno in senso di abbandono e menefreghismo con notevole spregio e un danno d’immagine per la città. E i commenti negativi dei trapanesi sono unanimi. Qui non si tratta come al solito, di trincerarsi dietro il paravento dell’inciviltà. Qui oggettivamente – concludono nella nota – è sotto gli occhi di tutti l’assenza di un servizio pubblico di pulizia e di una amministrazione politica che esiste in verità solo sulla carta”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, il centrodestra sul “caso Osteria Sociale”
Articolo successivoAlcamo, ferito con un coltello dopo una lite. Indagini in corso