Morte per overdose, condannato pusher

1034

TRAPANI. Condannato il pusher che fornì la droga a una 24enne, R.O., poi trovata morta per overdose. Ieri il giudice del Tribunale di Trapani Chiara Badalucco ha condannato il 42enne trapanese Cristian Favara a 7 anni e 4 mesi di reclusione per cessione di sostanze stupefacenti e omicidio colposo. Condannato anche al pagamento di 20 mila euro per ciascuna delle parti civili: il padre ed il fratello della giovane vittima, assistiti dall’avvocato Donatella Santo, e la madre difesa dall’avvocato Giusi Montericcio.

I fatti risalgono al 2016 quando la vittima venne trovata morta all’interno della stanza di un B&B che gestiva. Secondo il medico legale ad ucciderla un mix letale di eroina e cocaina. Le indagini vennero condotte dagli uomini della Squadra Mobile di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCampobello, servizio di controllo del territorio: il pastore tedesco Mike “scova” la marijuana
Articolo successivoSaline di Trapani, il wwf: “Uso del drone dannoso e vietato nelle aree protette”