Incontro per il nuovo servizio raccolta dei rifiuti ad Alcamo: lavoratori a rischio e Amministrazione assente

1875

ALCAMO. Si è svolta ieri mattina, presso la Cittadella dei Giovani di Alcamo, l’incontro con l’ATI F.lli Mirto srl e Comedil Costruzioni srl che dovrà gestire a partire dal prossimo mese il servizio della raccolta dei rifiuti ad Alcamo. La nuova ATI, aggiudicatrice della “gara ponte”, prenderà il posto dell’Energetikambiente per un periodo di sei mesi con l’opzione di un rinnovo per ulteriori sei mesi, in attesa dell’esito finale della gara settennale per la gestione del servizio.

Durante l’incontro, oltre alle criticità del servizio, sono emerse fortissime preoccupazioni per il futuro di molti lavoratori, la nuova ditta potrebbe ridurre il numero dell’organico in servizio (quasi 40 persone) e le ore lavorative del personale.

Dall’incontro sono emerse le forti preoccupazioni da parte di tutti i Sindacati che insieme ai lavoratori hanno chiesto soluzioni, non solo alla nuova azienda, ma anche all’Amministrazione Comunale, sottolineando la scarsa attenzione rivolta alla questione.

Oltre ai rappresentati dell’ATI ha partecipato all’incontro la dirigente comunale Ing. Martino, assenti il Sindaco Domenico Surdi e l’Assessore al ramo, Giuseppe D’Angelo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteReferendum riduzione numero parlamentari, opzione voto per elettori residenti all’estero
Articolo successivoEx Province. Lupo: “Insediare assemblee dei sindaci entro aprile per garantire collegialità e partecipazione”
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.