Castellammare, “scontro” in consiglio su Calvalcavia Balata. Coppola: “Perché maggioranza non ha votato atto di indirizzo?”

650

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Acceso dibattito lunedì scorso in consiglio comunale a Castellammare sull’atto di indirizzo della minoranza sul Cavalcavia di Balata di Baida. Il Consiglieri Nicolò Coppola l’ha definito un consiglio comunale “vivace”.  “A seguito dell’atto di indirizzo presentato dal gruppo di minoranza “Castellammare 2.0” per invitare il Sindaco a mettere in agenda  la delicata questione del  Cavalcavia sulla SS 187 che, demolito nell’anno 2004, crea grosse difficoltà agli utenti, soprattutto agli agricoltori  Balata di Baida, costretti a tortuosi percorsi per raggiungere i loro terreni essendo in pratica interrotta la strada comunale n. 17 – portella del paniere” – ha spiegato l’ex Sindaco Coppola.

“Il Sindaco Rizzo – spiega Coppola – intervenendo sull’atto di indirizzo ha assicurato di essere già intervenuto presso l’ANAS e presso l’assessorato alle infrastrutture ottenendo le necessarie rassicurazione che vedrebbero la Regione finanziare l’opera e l’ANAS elaborare la progettazione. A questo punto il Consiglio dovendosi formalmente esprimere con un voto sull’atto di indirizzo si è invece diviso tra i proponenti che votavano l’atto da loro presentato e la maggioranza che dopo le dichiarazioni del Sindaco considerava inutile il voto”. Coppola, in una nota, si chiede il motivo di questo voto contrario.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCorruzione, abusi e omissioni all’ombra del tempio di Segesta: 2 arresti. Indagato ex Sindaco e Capo Vigili Urbani
Articolo successivoIndagato l’ex sindaco Sciortino