Castellammare, 50 aziende sponsorizzano il pulmino concesso al Comune in comodato d’uso gratuito

798

La consegna del mezzo venerdì 21 febbraio, alle ore 10,30, in corso Mattarella  

Foto d’archivio: il momento del rinnovo del contratto al Comune. Da sinistra: il vicesegretario comunale Simone Magaddino, Emilia De Vara di P.M.G. Italia, l’assessore Enza Ligotti, il sindaco Nicola Rizzo

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Grazie a 50 aziende che sostengono il progetto, anche quest’anno saranno garantiti gli spostamenti di chi ha difficoltà motorie con il pulmino attrezzato per il loro trasporto: a fine agosto il Comune ha rinnovato con la società P.M.G. Italia, per altri due anni, il contratto per la fornitura, in comodato d’uso gratuito, di un Fiat Ducato 9 posti utilizzato per il trasporto di disabili, anziani e chi ha difficoltà di mobilità anche provvisorie.

La cerimonia di consegna del veicolo Fiat Ducato si terrà venerdì 21 febbraio, alle ore 10,30, in corso Mattarella, davanti il palazzo municipale. Dopo il taglio del nastro, nell’aula consiliare di corso Bernardo Mattarella saranno consegnati gli attestati di ringraziamento agli sponsor.

“Ringraziamo le aziende cittadine che con grande spirito di collaborazione e solidarietà, supportano il progetto che consente di proseguire il servizio per il quale qualche mese fa abbiamo rinnovato la concessione. Grazie alle aziende sponsor aderenti al progetto di P.M.G. Italia, potremo utilizzare ancora il mezzo gratuitamente -affermano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore ai Servizi Sociali Enza Ligotti-. Il pulmino, che in due anni ha già offerto 4mila servizi di accompagnamento, è destinato a studenti con difficoltà di movimento o agli spostamenti di cittadini che necessitano di cure e devono raggiungere strutture pubbliche o private e centri di riabilitazione, anziani ed anche chi ha difficoltà momentanee di movimento. Chiunque ne ha necessità può utilizzare il pulmino  facendo richiesta agli uffici Servizi Sociali di via Duchessa e per questo siamo davvero grati a tutti coloro che hanno contribuito alla nuova concessione del veicolo in comodato d’uso gratuito al Comune”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Giochi d’Inverno-Trapani in… Sport”, presentazione della manifestazione
Articolo successivoNicolosi e Occhionero, indagini chiuse