Dolore e preghiera per Don Mangiapane, ci lascia “un padre della comunità salesiana”

7538

Comunità salesiana in lutto per la perdita terrena di Don Mangiapane

Una comunità, quella alcamese e non solo, che si unisce nel dolore e nella preghiera per la perdita di un “padre della comunità salesiana”. Ci ha lasciati Don Mangiapane, nato a Cammarata 92 anni fa, un teologo, uno psicologo, un padre, rettore della scuola Ranchibile di Palermo e tanto altro ancora per la comunità salesiana, che di sicuro lo porterà nel cuore per sempre. Don Mangiapane amato all’interno e all’esterno dell’oratorio salesiano di Alcamo, perché, a prescindere dall’abito, era riconosciuto da tanti come persona di cultura e di profonda cristianità, quindi destinatario di un sentimento che va al di là del credo. La parola chiave che ricorda Don Mangiapane e a lui legata a doppio mandato è di sicuro “comunità”, che unita può essere esempio del messaggio cristiano. Quindi ci lascia un esempio salesiano, anche nelle piccole cose, infatti come non ricordare che aveva sempre le tasche piene di caramelle, le portava ovunque andava e ne regalava a piccini e non.

Sempre nello spirito di Don Mangiapane sarà collocata davanti la porta della chiesa una cassetta dove ognuno può inserire un’offerta in onore dell’anima di Don Mangiapane, “anima santa, un grande padre che desiderava solo il bene della comunità e sicuramente sarà felice del gesto”. Inoltre oggi pomeriggio dopo la messa delle 17 presso la chiesa Anime Sante si svolgerà un momento di preghiera dedicato al buon Don Mangiapane.

I funerali si terranno ad Alcamo giorno 12 febbraio 2020, alle ore 17.00, presso la chiesa delle Anime Sante.

Ringraziamenti da Parte della comunità salesiana. “La comunità salesiana, sentitamente ringrazia tutti coloro che hanno voluto esprimere con la loro presenza, l’affetto, la gratitudine e la riconoscenza al nostro caro padre e pastore, Don Salvatore Mangiapane”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSequestro beni a Donzelli, ritenuto contiguo alla “Stidda” VIDEO
Articolo successivoLe Isole Egadi alla Bit di Milano 
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.