Percepiva il Reddito di Cittadinanza, ma lavorava in “nero”

1196

I carabinieri della stazione di Resuttana Colli hanno denunciato all’autorità giudiziaria C.g. 51enne, palermitano, per violazione della normativa sul reddito di cittadinanza.

Grazie alla presenza capillare sul territorio e a seguito di un riscontro investigativo è emerso che l’uomo beneficiario del “reddito di cittadinanza” e  per il quale gli era stata già corrisposta la somma di € 890, svolgeva prestazioni lavorative “in nero”.

In particolare i militari dell’Arma hanno sorpreso il 51enne intento a svolgere abusivamente l’attività di vendita ambulante di panini, nei pressi dello stadio “Renzo Barbera”, durante un incontro di calcio.

L’autoveicolo, poi, in possesso e con il quale esercitava l’attività commerciale è stato sequestrato amministrativamente perché al momento del controllo privo della copertura assicurativa.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSi sblocca la vertenza sul raddoppio
Articolo successivoScoperta piantagione di marijuana del valore di oltre 13 milioni di euro