Bus contro il caro-voli anche per lavoratori fuori sede. Ieri i primi mezzi partiti da Palermo. VIDEO

1385

PALERMO. Anche i lavoratori siciliani fuori sede potranno far ritorno a casa nel periodo natalizio utilizzando i bus a tariffa agevolata messi a disposizione dall’Ast, la società della Regione. Lo ha deciso il governo Musumeci per venire incontro alle numerose richieste pervenute. Le partenze sono previste dal 21 al 24 dicembre da Milano, Roma e Napoli, con destinazione Palermo, Catania e Messina, con un costo del biglietto rispettivamente di 30, 20 e 10 euro; le corse di ritorno sono, invece, programmate dal 5 al 7 gennaio, agli stessi costi, fino a esaurimento dei posti disponibili. Gli orari di partenza sono al momento fissati per le ore 09.30. La prenotazione e il pagamento dovranno avvenire tramite il sito internet dell’Ast (www.astsicilia.it). Otto i pullman gran turismo dell’Azienda siciliana trasporti – più altri cinque in caso di necessità, insieme a un’officina mobile – con quaranta autisti che si alterneranno alla guida faranno la spola tra il Nord e la Sicilia.

“A causa delle proibitive tariffe delle compagnie di volo – sottolinea il presidente della Regione Nello Musumeci – moltissimi siciliani rischiavano di non poter trascorrere il periodo festivo con i propri cari. Abbiamo deciso di varare un’iniziativa unica nel suo genere, prima limitata ai soli studenti universitari, ma adesso estesa a tutti i lavoratori fuori sede. Una soluzione di emergenza che, comunque, non ci farà arretrare neanche di un millimetro dall’obiettivo finale che è quello di   poter riuscire a garantire ai siciliani tariffe aeree ragionevoli”.

Bus partiti da Palermo

Sono partiti ieri sera, con destinazione Milano, i primi due pullman che il governo Musumeci ha messo a disposizione di studenti e lavoratori siciliani fuori sede per rientrare a casa, a tariffa agevolata, nel periodo natalizio. Un altro bus diretto a Roma ha lasciato l’Isola stamane e un altro, diretto sempre nella Capitale, lo farà nel pomeriggio. Si tratta di mezzi gran turismo, di proprietà dell’Azienda siciliana trasporti, società della Regione.

Il servizio speciale, attivato per l’occasione, prevede partenze dalle città di Milano, Roma e Napoli con destinazione Messina, Catania e Palermo, nel periodo dal 21 al 24 dicembre, a un costo rispettivamente di 30, 20 e 10 euro; le corse di ritorno sono, invece, programmate dal 5 al 7 gennaio, agli stessi costi, fino a esaurimento dei posti disponibili. Tutte le informazioni, le prenotazioni e il pagamento dovranno avvenire tramite il sito internet dell’Ast (www.astsicilia.it).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo, Carabinieri bloccano corrieri della droga
Articolo successivoTrapani: l’impegno della Polizia di Stato contro la criminalità diffusa