Castellammare, da giorni niente raccolta dell’organico. Protestano i cittadini. Rizzo: “Stiamo lavorando per soluzione alternativa”

752

Rifiuti: chiusi gli impianti di conferimento dell’organico, disagi a Castellammare

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Secondo il calendario cittadino la raccolta dell’organico dovrebbe essere effettuata il lunedì, martedì, giovedì e sabato. Ma da sabato 1 novembre la raccolta è totalmente ferma. Molti cittadini ci hanno scritto lamentando la mancanza di comunicazione. “Ogni giorno chiediamo spiegazioni agli operatori ecologici della ditta, ma anche loro non hanno informazioni chiare. Intanto da parte del Comune fino a questa mattina nessuna comunicazione” – spiega una signora che vive nel centro storico che continua ad esporre l’organico fuori dall’abitazione, per rientrarlo la mattina successiva. Intanto anche sui social molti cittadini si lamentano delle poche informazioni date da ditta e Comune.

Il Sindaco Nicola Rizzo soltanto nella giornata di oggi ha diffuso un comunicato in cui spiega che la raccolta dell’umido è  momentaneamente sospesa a causa di un problema tecnico del sito in cui si conferisce.  Il sindaco Rizzo e l’assessore all’Ambiente Abate precisano che: “Stiamo lavorando per una soluzione alternativa. Riteniamo che la prossima settimana la raccolta dei rifiuti organici dovrebbe tornare ad essere regolare. Gli impianti dove conferiamo l’organico ci hanno comunicato che per motivi tecnici rimarranno chiusi per circa dieci giorni. A causa di questa grave disfunzione che non dipende dalla nostra volontà ed interessa tutti i Comuni che conferiscono negli impianti da noi utilizzati, questa settimana l’Agesp non effettuerà la raccolta dell’organico. Siamo già al lavoro per trovare una soluzione alternativa e riteniamo che la prossima settimana la raccolta della frazione organica dei rifiuti possa tornare ad essere regolare. La città di Castellammare, nonostante l’emergenza degli ultimi mesi, grazie ad una serie di interventi mirati è riuscita fino ad oggi a ridurre al minimo i disagi causati dalle continue chiusure degli impianti di smaltimento dell’organico. Intanto, per questa causa di forza maggiore, invitiamo i cittadini a non esporre l’umido nelle prossime giornate – continuano il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore all’Ambiente Vincenzo Abate- e non appena sarà nuovamente possibile riprendere la raccolta lo comunicheremo immediatamente. Rassicuriamo la cittadinanza che ancora una volta lavoreremo per risolvere più velocemente possibile il problema e ridurre i disagi. Chiediamo la collaborazione dei cittadini e ricordiamo che la raccolta prosegue regolarmente per le altre tipologie di rifiuti – concludono il sindaco Nicola Rizzo e l’assessore all’Ambiente Vincenzo Abate – certi che la raccolta differenziata continuerà ad essere effettuata correttamente da tutti, seguendo modalità ed orari di esposizione dei rifiuti previsti dal calendario”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteErice, un nuovo sistema di raccolta differenziata e riciclo per plastica e alluminio
Articolo successivo“Altavilla” di Tonino Russo domani al Castello dei Conti di Modica
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.