Salvatore La Rosa nuovo Questore di Trapani

1708

TRAPANI. Si insedierà nei prossimi giorni il nuovo Questore di Trapani, Dott. Salvatore La Rosa, fino ad oggi al vertice della Questura di Ragusa. Lascerà il suo posto a Giusy Agnello, la prima donna a ricoprire la carica di Questore.

La Rosa subentrerà al dott. Claudio Sanfilippo che guida la Questura di Trapani dal luglio dello scorso anno. Poco più di un anno, ma contrassegnato da importanti operazioni di polizia, in particolare contro la criminalità organizzata.

La carriera

La Rosa, siciliano classe 1962, ha diretto i Commissariati di Priolo Gargallo, Avola, Noto, Lamezia Terme e Gela. Ha fatto parte della Squadra Mobile di Siracusa e, sempre in quella Questura, è stato Capo di Gabinetto, dal 2007 al 2012, anno in cui assume le funzioni di Vicario del Questore di Messina. Nel 2016 è stato ammesso al corso di Alta Formazione presso la Scuola di Perfezionamento per le Forze di Polizia di Roma. Nel giugno 2017 ha conseguito il titolo dell’Alta Formazione ed il Master di II livello in “Sicurezza, Coordinamento Interforze e Cooperazione Internazionale” presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Nel corso degli anni è stato destinatario di una pletora di riconoscimenti per attività di servizio, ha disimpegnato numerosi incarichi di insegnamento, anche di livello universitario, in materie professionali e conseguito, oltre ai titoli indicati a tergo, la Laurea specialistica in “Scienze delle Pubbliche Amministrazioni”, presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Catania, e un ulteriore Master di II livello della Università “La Sapienza” di Roma, in Scienze Criminologico Forensi”. Dal primo agosto 2017 era alla guida della Questura di Ragusa.

Salvatore La Rosa, quindi, lascia una provincia, quella di Ragusa, dopo anni di brillanti operazioni di polizia rivolte principalmente al contrasto dell’organizzazione mafiosa per raggiungere Trapani, la provincia dell’ultimo padrino rimasto latitante, Matteo Messina Denaro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRiassetto degli uffici e dei servizi. Busi nuovo comandante della Polizia Municipale
Articolo successivoBalestrate, madre e figlia cadono in tomba famiglia: ferite
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.