Attivi bus navetta per i cimiteri, ma l’acqua c’è?

2580

I Cimiteri sempre al centro di problematiche varie che vanno dalla mancanza dell’acqua ad altri disagi. In cantiere varie iniziative.

Festività dei “morti”, in prima istanza come arrivarci e se c’è l’acqua, questi due aspetti sono decisivi specialmente nel periodo di festa, il secondo è una delle problematiche più volte segnalataci dai cittadini che si recano ai cimiteri, ma sembra che l’Amministrazione stia lavorando per superare le criticità, come segnalatoci dall’Assesssore Lombardo.

Ma andiamo con ordine, una notizia cruciale per raggiungere i cimiteri è che 1 e 2 Novembre sarà attivo il bus navetta da Piazza della Repubblica fino ai cimiteri comunali. Il bus navetta partirà ogni 30 minuti, con fascia oraria dalle ore 7:30 alle 18:00 con percorso: Piazza della Repubblica, via Madonna del Riposo, viale Europa, Viale Italia, via Pia Opera Pastore, via Ugo Foscolo, via Orto di Ballo, via Spirito Santo.
Costo del biglietti a tariffa urbana di 1,10€, acquistabili sulla navetta.

Grazie alla Protezione Civile e alla Croce Rossa sono disponibili delle navette all’incrocio della strada provinciale 55 e strada Cappuccini per trasportare gratuitamente direttamente ai cancelli del cimitero coloro che hanno problemi di mobilità.

Inoltre l’Assessore Lombardo ci ha fatto sapere che “è stato sistemato il sacrario e sono stati posizionati dei fiori lungo il percorso e anche all’interno del cimitero”, poi relativamente al problema dell’acqua “sono stati fatti dei rifornimenti con autobotti comunali per riempire le cisterne del cimitero e inoltre sono stati fatti dei lavori per mettere una vasca nuova al cimitero Santissimo Crocifisso, per evitare che ci siano di nuovo problemi”.

“Previsto un progetto – sempre Lombardo – per delle colombaie al cimitero Santissimo Crocifisso. vicino il muro di confine con il terreno confiscato a Nicastri e sempre lì sarà aperto un cancello e metteremo a disposizione un parcheggio destinato al cimitero”.

“Stiamo lavorando – conclude Lombardo – per dare più servizi a chi va a portare un fiore ai propri cari defunti”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteL’assessore regionale Falcone: “Lo Iacp di Trapani fra gli istituti più attenti e produttivi in Sicilia”
Articolo successivoSpacciava droga mentre era sottoposto ai domiciliari