Morte del boss, disposta autopsia

4738

La Procura di Sassari interviene dopo la morte di Ignazio Melodia

Sarà sottoposto ad autopsia il corpo di Ignazio Melodia, boss di Alcamo morto ieri mentre si trovava ricoverato in ospedale a Sassari, in Sardegna. L’uomo – noto come «’u dutturi» per via della sua professione di medico – stava scontando una condanna a 6 anni e 4 mesi (in continuazione con una precedente condanna per mafia) nel carcere “Giovanni Bacchiddù” di Sassari, in virtù della sentenza scaturita dal blitz «Freezer» ed era stato trasferito al nosocomio circa 20 giorni fa per essere sottoposto a un intervento chirurgico. Oggi la Procura di Sassari ha disposto l’esame autoptico e soltanto all’esito verrà avviata la pratica per il trasferimento della salma. Ignazio era fratello di Nino Melodia, capo della mandamento di Alcamo tuttora detenuto in virtù di diversi ergastoli.

*fonte Agi