Castellammare del Golfo, sbloccati i fondi per le strade rurali. Coppola: “progetti nati da unione dei Comuni”

1274

Ad annunciarlo è l’ex Sindaco Nicolò Coppola, oggi consigliere comunale di opposizione, che ha voluto unire i comuni del comprensorio per ottenere i fondi per le strade rurali

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “Pubblicata una importante decisione DELL’AREA 3 – coordinamento e gestione del piano di sviluppo rurale a firma del suo Dirigente Dario Caltabellotta, che sblocca l’azione 4.3.1 relativo alla viabilità interaziendale e strade rurali per l’accesso ai terreni agricoli e forestali , e autorizza lo scorrimento definitivo del bando 2016 della suddetta azione, utilizzando l’intera dotazione prevista dallo stesso per il settore agricoltura pari a € 50.000.000,00”. Ad annunciarlo l’ex Sindaco Nicolò Coppola che ha seguito l’intero iter durante il suo mandato.

La graduatoria definitiva era stata pubblicata nella GURS n.51 del 25.11.2016 e prevedeva il finanziamento di 6 strade rurali ricadenti nel territorio Castellammare – Calatafimi – Buseto Palizzolo.

“Questi progetti  nascono dall’iniziativa lungimirante di mettere insieme I comuni di Castellammare del Golfo, Calatafimi segesta e Buseto, oltre all’ESA e alla ex Provincia di Trapani. Questi Enti hanno accolto con fiducia la  proposta   del Comune di Castellammare (capofila) che ha  provveduto a seguire l’intero iter amministrativo” – ha spiegato Coppola.

Erano inserite in graduatoria bensei strade per un importo complessivo di € 4.216.326,00 i progetti in precedenza autorizzati sono :

  • Manutenzione strada provinciale S.P. n.44 fino all’incrocio della S.P. n.23;
  • ristrutturazione della strada comunale S.C. n.37 della dalla SP 44 fino a Bruca;
  • Manutenzione straordinaria della S.P. n.44 tratto da Bruca fino all’incrocio autostradale Segesta;
  • Manutenzione della strada provinciale S,P, n.44 II° tratto da Bruca fino all’incrocio autostradale Segesta (SP 57 57-88);
  • Ristrutturazione della S.B. n.23 II° tratto dall’incrocio con S.P. n.44 fino all’incrocio con la S.P. n.44;
  • Ripristino funzionale della strada comunale esterna n. 18 Sanguisuga più nodo interno AB nella frazione Balata di Baida.

“Con il sopradetto provvedimento si sblocca tutto il bando e altri due progetti, il primo è quello relativo alla ristrutturazione della Strada comunale n. 17 denominata “Balata di Baida” – fino all’incrocio con la S.P. n.23 “Inici – Celso”, il secondo è la ristrutturazione della S.P. n.44 nel tratto Bruca S.P. n.23 denominata “Celso – Inici” – ha concluso Nicolò Coppola.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCiao Mauro. Istituzioni, artisti e ragazzi per non dimenticare
Articolo successivoTrapani, arrestato spacciatore dai Carabinieri