Badanti condannate

1200

I giudici però hanno derubricato in maltrattamenti l’accusa di tortura

Il tribunale di Trapani ha condannato le due badanti “aguzzine” arrestate nel 2018 dalla Squadra Mobile. Le pene inflitte sono state inferiori a quelle chieste dal pm Francesca Urbani. Cinque anni di reclusione per Giuseppa Barresi ( nove quelli chiesti) e quattro anni (cinque quelli chiesti) per Maria Guarino. E questo perché il reato di tortura è stato derubricato in maltrattamenti e per le accuse di estorsione il fascicolo è stato rimesso alla Procura. Le due badanti sono state condannate anche al pagamento di un risarcimento pari a 30 mila euro nei confronti della vittima.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteA Balestrate “Un mare di Pride”: madrina d’eccezione Vladimir Luxuria.
Articolo successivoI sogni spezzati dei ragazzi eritrei che non possono studiare in Italia