Week end senz’auto alla cala marina, ordinanza per il mese di giugno in attesa delle nuove ZTL

1408

Divieto di transito il sabato sera dalle ore 20 alle 6 della domenica. La domenica dalle 11 di mattina alle 6 del lunedì. A Scopello attiva h24 tutti i giorni

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Nuova ordinanza dell’amministrazione comunale per l’accesso dei veicoli nella zona a traffico limitato (Ztl) nella via don Leonardo Zangara, nota come cala marina. Limitatamente al mese di giugno, il divieto di transito e sosta per i veicoli scatterà nella giornata di sabato alle ore 20 della sera e si protrarrà fino alle ore 6 del giorno successivo. Nella giornata di domenica, il divieto di accesso sarà attivo dalle ore 11 e fino alle 6 del mattino di lunedì.
Per tutti gli altri giorni della settimana il traffico veicolare, spiega l’ordinanza, non incontrerà limitazioni e la circolazione dal lunedì al venerdì sarà libera.

Prima dell’accesso in viale Zangara sono in funzione le telecamere di controllo del varco, collegate alla banca dati del sistema elettronico gestito dal comando di polizia locale, al quale spetta il compito di rilascio di eventuali permessi di accesso. L’ordinanza diverrà esecutiva oggi poiché sarà collocata la relativa segnaletica informativa. Per le trasgressioni si applicano le sanzioni previste dal codice della strada. L’atto amministrativo, già consultabile sull’albo pretorio online, è temporaneo e riguarda il solo mese di giugno, in attesa della nuova istituzione delle ztl.

L’amministrazione comunale, come ricorda il sindaco Nicola Rizzo, ha dato incarico ad un esperto esterno “per la redazione di una proposta progettuale di mobilità pubblica per lo sviluppo urbano sostenibile delle aree di parcheggio e di sosta a pagamento e riordino della viabilità urbana e pedonale, così da rispondere a criteri di fluidità e di sicurezza della circolazione nel territorio comunale e che sarà operativa a breve”. Intanto nel borgo di Scopello la ztl è in vigore tutto il giorno tutti i giorni della settimana.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFazio, al via il processo
Articolo successivoOperazione di contrasto del fenomeno di furti di rame e ricettazione dei metalli