Tutto pronto per il “Festival Orchestre Giovanili per la Pace” organizzato dal Liceo Statale “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo.

786

ALCAMO. Il Liceo Vito Fazio Allmayer di Alcamo, rappresenta sempre più una scuola innovativa e in continua crescita nel panorama siciliano. A dimostrarlo l’avvio nei prossimi giorni del “Festival Orchestre Giovanili per la Pace”, organizzato dalla scuola stessa. Un evento che attraverso la cultura e la musica intende veicolare quel nobile messaggio di pace e solidarietà tra i popoli.

Il Festival vede protagonista sei prestigiosissimi ensemble, che si esibiranno nei luoghi più suggestivi e più evocativi della Sicilia occidentale. Un percorso nella storia attraverso la geografia di una porzione benedetta della Sicilia. Paesaggi mozzafiato, architetture uniche, suggestioni archeologiche, arte, spiritualità, che  hanno fatto della nostra isola l’emblema mondiale della civiltà. Il tutto innaffiato dai suoni più puri e autentici di circa cinquecento giovanissimi musicisti che esprimeranno il loro talento al servizio del bene più grande e del meno scontato di tutti: la Pace.

Inizieremo venerdì 31 maggio 2019 alle 20.30, con la meravigliosa Kids Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, diretta dall’instancabile Maestro Michele De Luca, in uno dei luoghi simbolo dell’intera umanità e che ci emoziona alla semplice pronuncia: il Duomo di Monreale. Il percorso ci porterà sabato 1 giugno alle 18.00 nella Città della Pace: Erice. Abbiamo scelto, grazie alla squisita disponibilità della “Montagna del Signore” e del Comune di Erice, che ha sposato con entusiasmo fin dall’inizio l’iniziativa, il sacrato della bellissima  Chiesa di Sant’Orsola che accoglierà l’Orchestra ed il Coro del più prestigioso Liceo Musicale d’Italia, diretto dalla Preside Pia Blandano: il Regina Margherita di Palermo. L’Orchestra è affidata alle sapienti cure del Maestro Francesco Di Peri, Direttore anche dell’Orchestra Nazionale dei Licei Musicali, mentre il Coro è diretto dal bravissimo Maestro Salvatore Scinaldi.

L’Orchestra ed il Coro del Liceo Musicale “Vito Fazio Allmayer” di Alcamo, saranno impegnati, nel giorno della Festa della Repubblica, domenica 2 giugno alle 18.00, in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Castellammare del Golfo, in Piazza Castello della Città marinara che fungeva da emporio per i segestani.In una lingua di terra che si incunea nel mare, i nostri musicisti, diretti dal Maestro Pietro Adragna e dal Maestro del Coro Monika Prusak, protetti dal maestoso Castello, omaggeranno la presenza di un mito del jazz euro mediterraneo con un premio speciale, il Maestro Bruno Tommaso.

Il nostro viaggio continuerà con l’Orchestra di Fiati del Conservatorio di Trapani, diretta dal Maestro Paolo Morana, con un suggestivo programma che impreziosirà il Festival in un luogo simbolo della Città di Trapani, la medioevale Chiesa di sant’Agostino, gentilmente messa a disposizione per l’occasione dalla Curia. Altra Orchestra di fiati, il “Fazio Allmayer Wind Ensemble” diretta dal Maestro Biagio De Luca, si esibirà sabato 8 giugno nel sacrato della quattrocentesca Chiesa di Santa Maria del Gesù di Alcamo, in occasione dell’800esimo anniversario dell’incontro fra San Francesco e il Sultano d’Egitto al- Malik al – Kamil. In uno dei teatri classici più belli al mondo, il Teatro Antico di Segesta, ci accomiateremo dal Festival, salutando l’anno scolastico che volge al termine, con la bellissima Orchestra Giovanile del Conservatorio “Alessandro Scarlatti” di Palermo. Il Festival si colloca all’interno di un più vasto progetto didattico euro mediterraneo, ideato e promosso dal Liceo Statale “Vito Fazio Allmayer” che coinvolge quaranta istituzioni scolastiche di nove Paesi mediterranei (Libano, Turchia, Grecia, Malta, Italia, Slovenia, Francia, Spagna e Tunisia) e che si propone di sviluppare il dialogo fra i popoli mediterranei, attraverso le attività didattiche dei loro più giovani cittadini, premessa indispensabile a sostegno della Pace.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl nuovo Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco dal Prefetto
Articolo successivo27esimo anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito
Marcello Contento
Marcello Contento, nasce a Palermo nel 1982, vive la sua vita tra la Sicilia e la Toscana. Giornalista, insegnante di economia aziendale e lettore incallito di Tex e Alan Ford.