Roma, Csm propone Viola

1363

Per la guida della Procura la commissione incarichi direttivi vota a maggioranza per l’ex capo dei pm trapanesi 

La commissione incarichi direttivi del Consiglio Superiore della Magistratura ha proceduto alla votazione per la nomina del nuovo capo della Procura di Roma. Il più votato dei candidati in corsa per la successione a Pignatone è stato l’attuale procuratore generale di Firenze Marcello Viola, ex capo dei pm trapanesi.A lui sono andati 4 voti, quello del relatore Lepre e dei membri  Davigo Basile Gigliotti. Un voto ciascuno hanno preso il procuratore di Firenze Creazzo (Morlini) è quello di Palermo Lo Voi (Suriano). Adesso la decisione passa al Plenum del Csm che dovrà votare tenendo conto di quanto proposto dalla Commissione che intanto ha chiesto una decisione celere. Il voto per il nuovo procuratore della Repubblica di Roma potrebbe farsi già nelle prossime settimane.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStrage Capaci, Mattarella: “Il loro sacrificio è divenuto motore di una riscossa di civiltà”
Articolo successivoFalcone: Salvini e Conte sul luogo della strage
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.