Tredicesima mostra dell’altare di San Giuseppe nella sala del Cinquecentenario

1692

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Verrà esposto fino a domenica 19 maggio, nella sala del “Cinquecentenario” di corso Mattarella, il tradizionale altare di San Giuseppe anche quest’anno è stato realizzato dal “Club della famiglia” . Domenica è previsto il corteo e la messa in chiesa Madre; nella sala del Cinquecentenario la tradizionale “tuppuliata” e la “pasciuta”.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Castellammare poiché il club si occupa da anni di promuovere le tradizioni locali, in particolare la lavorazione dei pani e l’allestimento dell’altare di San Giuseppe. Arricchito di particolari ed elementi tradizionali, l’altare prevede un attento e lungo lavoro che quest’anno è iniziato ai primi di maggio con la lavorazione dei pani presso la sede del Club della Famiglia presieduto da Anna Maria Turriciano, (vice Giacomo Cusumano, segretario Giovanni De Pascale). I tradizionali pani votivi vengono poi sistemati sulla struttura con una precisa posizione e simbologia religiosa in onore di san Giuseppe. Dal 12 è rimasto in mostra nella sala del Cinquecentenario dove ogni sera è stato recitato il santo rosario.

L’altare sarà visitabile fino a domenica 19 maggio quando sono previsti i festeggiamenti: alle ore 10,30 il corteo dal corso Mattarella raggiungerà la chiesa Madre dove, alle ore 11, si terrà la santa messa. Alle ore 13 il rientro nella sala del Cinquecentenario dove sarà inscenata la tradizionale “tuppuliata” che rievoca la fuga in Egitto di Maria, Gesù e Giuseppe in cerca di ospitalità; quindi l’allestimento del banchetto per la Sacra Famiglia con la tradizione “pasciuta”. Nel pomeriggio, alle ore 17,30, sempre nella sala del Cinquecentenario, il ringraziamento della autorità intervenute.

Nelle foto in allegato da sinistra: la presidentessa del Club della Famiglia Anna Maria Turriciano con la socia Francesca Furco davanti l’altare in esposizione nella sala del Cinquecentenario.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi pomeriggio Pietro Bartolo a Castellammare del Golfo
Articolo successivoCorrao (M5S): “Difendere i diritti dei cittadini europei”