Emergenza rifiuti a Castellammare, l’opposizione: “Da Amministrazione nessuna concreta soluzione”

1133

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Continua l’emergenza rifiuti in provincia di Trapani. Le città che in questi giorni stanno soffrendo di più Alcamo e Castellammare. In merito è intervenuto il gruppo di opposizione “Castellammare 2.0”. “Siamo stati raggiunti da molti cittadini che vivono nella nostra Cittadina e hanno documentato con le foto allegate l’inaccettabile degrado in cui versano ampie zone di Castellammare. Quelle documentate in allegato (non potevamo pubblicarle tutte) riguardano C/da Mangiaferro, diventata ormai una discarica a cielo aperto e uno spazio pubblico antistante l’UTC e l’ufficio Suap”. – affermano i consiglieri di opposizione in una nota congiunta.

“Da quasi un anno la nuova amministrazione che vanta di andare OLTRE la quanto mai vituperata passata amministrazione , ad oggi, non sembra abbia prodotto nulla di concreto, ha cercato di esibirsi sul palcoscenico della politica enfatizzando il superfluo e talvolta il banale senza dare seguito ai suoi slogan elettorali anzi, ci ritroviamo sommersi dalla spazzatura indipendentemente dalla chiusura di alcune discariche di conferimento. Anche l’ordinaria spazzatura, raccolta, discerbatura, mancanza di pulizia dei tombini e delle catidoie non viene effettuata.

Considerando che siamo ancora all’inizio della Primavera non osiamo immaginare come si presenterà il nostro Paese in piena stagione estiva. L’Amministrazione comunale – concludono – farebbe bene a dare sostanza e concretezza alla propria programmazione elettorale e lavorare per il bene del paese. Aspettiamo fiduciosi l’ennesimo prosaico comunicato che anticipa il prospettarsi del problema senza, come al solito, proporre alcuna concreta soluzione”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, torna il CICI Film Festival
Articolo successivoRiaperta al traffico la galleria Segesta, presente il Ministro Toninelli. “Se Siri fosse stato del M5S già sarebbe stato messo fuori” (VIDEO)