Berlino ai domiciliari

1164

“Artemisia”, decisione del gip Cersosimo

Il Gip del Tribunale di Trapani, all’esito dell’interrogatorio di garanzia svoltosi nel carcere “Pagliarelli” di Palermo e su istanza di revoca della misura cautelare in carcere formulata dal suo difensore avv. Franco Messina, ha concesso gli arresti domiciliari  a Berlino Giuseppe coinvolto nell’indagine “Artemisia”. Frattanto hanno avuto inizio oggi dinanzi al Tribunale del riesame le udienze per i ricorsi contro la misura cautelare proposti da buona parte degli indagati. Tra i ricorrenti ci sono l’ex deputato regionale Giovanni Lo Sciuto e l’ex sindaco di Castelvetrano Felice Errante.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDomani non ci sarà raccolta dell’organico
Articolo successivo“Il coccodrillo si è affogato. Mezzogiorno: cronache di un fallimento annunciato e di una possibile rinascita” di Massimo Busetta