Castellammare, riprende la raccolta dell’organico

1300

Il sindaco: “Monitoriamo la situazione perché si torni al conferimento regolare”  

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Riprende domani, martedì 26 marzo, la raccolta dei rifiuti organici che era stata sospesa a causa della chiusura della piattaforma di conferimento. Riapre il sito di  Ramacca, chiuso per manutenzione per 12 giorni, e la raccolta della frazione umida ritorna alla normalità.

“Lieti per la riapertura l’auspicio è che il problema non si ripresenti nel sito di conferimento e la raccolta proceda regolarmente -afferma il sindaco Nicola Rizzo-. Continuiamo a monitorare la situazione ed a lavorare perché possano essere previste soluzioni definitive ed alternative agli impianti sovraccarichi. Il sito di Ramacca era stato individuato per conferire l’umido dopo l’impossibilità a ricevere dell’impianto di Alcamo. Abbiamo così deciso per un conferimento diretto ma pochi giorni dopo l’impianto del catanese è stato chiuso per manutenzione causando disagi non solo ai cittadini di Castellammare ma anche ai cittadini di tutti gli altri Comuni che conferiscono nella piattaforma -conclude il sindaco Nicola Rizzo- poiché non ci sono impianti alternativi dove poter portare la frazione organica. Monitoriamo la situazione e ci auguriamo che non si verifichino ulteriori problemi”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Il delitto Mattarella”, a Castellammare casting per il film
Articolo successivoASP Trapani, al via la 23° Riunione Scientifica Annuale dell’Associazione Italiana Registri Tumori