L’alcamese Giovanna Calvaruso tra i Carabinieri che hanno salvato i 51 bambini sul bus in fiamme

8890
Foto Facebook Ministro Elisabetta Trenta

ALCAMO. Tra i Carabinieri protagonisti del salvataggio dei 51 bambini a San Donato (Milano), anche una militare dell’Arma alcamese. Si tratta del carabiniere scelto Giovanna Calvaruso, 33 anni, in servizio a San Giuliano Milanese dal 2013, intervenuta insieme ad altri colleghi per salvare i bambini in ostaggio sul bus, poi andato a fuoco, martedì scorso. I militari dell’Arma hanno saltato tutti i bambini, gli insegnanti e arrestato il cittadino italiano di origini senegalesi, Ousseynou Sy, autore del terribile gesto. La pattuglia su cui viaggiava l’alcamese Giovanna Calvaruso è stata la prima a raggiungere la parte posteriore dell’autobus, quindi a rompere i finestrini per consentire la fuga dei bambini. Dopo aver infranto i vetri hanno liberato i bambini, proprio nel momento in cui le fiamme stavano per avvolgere il bus.

Anche il Sindaco di Alcamo Domenico Surdi ha espresso il suo ringraziamento per la concittadina sulla sua pagina Facebook: “Tra i carabinieri che hanno salvato la vita ai bimbi di San Donato c’era anche una cittadina alcamese, il carabiniere scelto Giovanna Calvaruso. La nostra comunità è orgogliosa del coraggio da lei dimostrato intervenendo in maniera decisiva per mettere al sicuro decine di bambini. Da genitore non oso immaginare lo sconforto vissuto in quei momenti dalle famiglie e da quei bimbi innocenti. Sono cose assurde, che non dovrebbero capitare, ma sapere che ci sono uomini dello Stato pronti ad intervenire ove occorra ci fa stare certamente più tranquilli e fiduciosi. Grazie”.

Foto Facebook Associazione Nazionale Carabinieri Rimini

Anche il Vice Premier Luigi Di Maio e il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta si sono congratulati con tutti gli uomini e le donne dell’Arma intervenuti mercoledì mattina. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ieri ha chiamato il Comandante generale dell’Arma dei carabinieri Giovanni Nistri per esprimergli il suo personale ringraziamento e quello della Nazione per l’operazione condotta con successo nel Milanese. Lo ha rivelato, come si apprende dalla pagina ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, il generale Nistri questa mattina in occasione dell’incontro con il Vice presidente del Consiglio dei ministri Luigi Di Maio e il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta, nell’incontro con i Carabinieri protagonisti del salvataggio.

“Ci siamo accorti subito della presenza dei bambini chiusi all’interno del bus che imploravano il nostro aiuto. Erano davvero terrorizzati. – ha raccontato Giovanna Calvaruso al giornale online www.ilcittadino.it – Immediatamente abbiamo infranto i finestrini per aprire la bussola posteriore, mettendoli così in salvo e in sicurezza.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLegalità, seduta aperta del Consiglio Comunale di Favignana
Articolo successivoIndagato per salvare vite umane. Articolo Uno esprime solidarietà a Marrone.
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.