Depositate le motivazioni

683

Sentenza di appello per l’omicidio di Mauro Rostagno

Come era stato preannunciato già ieri, oggi i giudici della seconda sezione della Corte di Assise di Appello di Palermo, presidente giudice Frasca a latere giudice Murgia, hanno depositato le motivazioni della sentenza con la quale il 19 febbraio dell’anno scorso hanno confermato l’ergastolo per il capo mafia di Trapani Vincenzo Virga e assolto (riformando la sentenza di primo grado) il boss mafioso e conclamato killer di Custonaci Vito Mazzara, per il delitto del sociologo e giornalista Mauro Rostagno, un omicidio che risale al 26 settembre del 1988. In 451 pagine i giudici hanno spiegato le ragioni della conferma della condanna all’ergastolo per Virga e dell’annullamento della stessa condanna inflitta in primo grado nei confronti di Vito Mazzara.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Gran Maestro Stefano Bisi: “Nessun iscritto all’Obbedienza massonica del Grande Oriente d’Italia”
Articolo successivo“Artimisia”, ecco gli indagati