“Genitori in dialogo: sostenere relazioni nella Dis-Abilità”, punti fermi e nuove difficoltà, insicurezze ed esperienze

541

Seconda tappa del ciclo di incontri voluti dal Comune di Alcamo in collaborazione con il SerT di Alcamo e affidati all’Associazione Psicologi in Rete (APRE). Prosegue la strada dell’associazione che ha intitolato il ciclo “famiglia si-cura”. Dopo un primo incontro introduttivo sulla genitorialità e l’adolescenza sarà la volta della sfida dei coniugi di fronte alle disabilità.

L’incontro di giovedì, sempre per le 17:30 presso il Collegio dei Gesuiti, ha infatti come titolo: “Genitori in dialogo: sostenere relazioni nella Dis-Abilità”. L’incontro è aperto ai genitori ma anche a tutti gli interessati che vogliono prendervi parte.

Questo secondo incontro entrerà nel merito della diverse sfide che le famiglie affrontano quando vi è un figlio con una disabilità (scuola, rapporto tra fratelli, diagnosi, etc). Un’occasione per soffermarci a riflettere e condividere punti fermi e nuove difficoltà, insicurezze ed esperienze. Ad introdurre i lavori i saluti istituzionali Sindaco del Comune di Alcamo,Avv. Domenico Surdi; Assessore alle politiche Sociali, Arch. Stefano Alessandra. Modererà l’incontro la Dott.ssa Bruna Barbara, operatrice del Ser.T che darà spazio agli interventi delle relatrici e narratrici: Dott.ssa Elena Rigano, Dott.ssa Antonina Sclafani, Dott.ssa Francesca Naso, Dott.ssa Claudia Vilardi, Dott.ssa Simona De Simone, Dott.ssa Giusy Calandrino e Dott.ssa Eliana Pirrone, psicologhe socie Apre.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePunto nascita ad Alcamo, il Mov. 5 Stelle di Alcamo risponde a Sucameli: “Chi era il Sindaco quando fu chiuso?”
Articolo successivoPerché quei bidoni alla Cittadella dei Giovani? (FOTO)