Presentata la nuova edizione del Festival Internazionale di Giornalismo di Perugia

802

Oltre 600 speaker e 300 eventi con i big del giornalismo mondiale, tra loro Mentana, Saviano, Travaglio, Cantone e molti altri provenienti da tutto il mondo. Ci sarà anche il vincitore di Sanremo Mahmood. Anche quest’anno da Perugia Alqamah.it seguirà gli incontri più significativi

PERUGIA. Un Festival ormai riconosciuto a livello internazionale come luogo di incontro irrinunciabile per la discussione sul giornalismo e su temi cruciali che riguardano da vicino le nostre società contemporanee. La XIII edizione del Festival Internazionale del Giornalismo è alle porte e si prepara ad accogliere e ospitare come sempre speaker – esperti, giornalisti, accademici, attivisti – e pubblico da tutto il mondo. La nuova edizione, che si terrà dal 3 al 7 aprile, è stata presentata questa mattina presso l’Hotel Brufani  di Perugia. Sono intervenuti Arianna Ciccone e Christopher Potter co-fondatori e direttori di IJF, Catiuscia Marini Presidente della Regione Umbria, Andrea Romizi Sindaco del Comune di Perugia, Livia Iacolare Head of media partnerships Facebook Italy (via Skype) e Matt Cooke Head of partnerships & training Google News Lab (via Skype).

Oltre 600 speaker e quasi 300 eventi per 5 giorni intensi tra tavole rotonde, presentazioni, keynote speech, workshop, interviste, serate teatrali. Il 49% degli speaker sono donne, il nostro obiettivo per il 2020 è arrivare almeno al 50%.

Tra gli argomenti dell’edizione 2019, suddivisi sul sito per categorie: disinformazione, cambiamento climatico, cyber guerra e disinformazione, intelligenza artificiale, ruolo delle tecnologie, crisi umanitarie e migrazioni, giornalismo investigativo, l’importanza della relazione di fiducia con i cittadini, fact-checking, data journalism, engagement, start-up, giornalismo investigativo transnazionale, diversità e inclusione per migliorare la qualità dei contenuti, i modelli di business: membership, abbonamenti, sostegno pubblico, filantropia, la libertà dei media sotto attacco.

Arriveranno da tutto il mondo anche i 128 volontari, studenti, aspiranti giornalisti, fotografi provenienti da 19 diversi paesi: Argentina, Francia, Germania, Ghana, Grecia, Kenya, India, Italia, Lituania, Malta, Messico, Pakistan, Polonia, Regno Unito, Romania, Russia, Slovenia, Spagna, Tunisia.

Il Festival ha ricevuto quest’anno una donazione da parte di uno dei più importanti e stimati filantropi americani: Craig Newmark. La sua fondazione Craig Newmark Philanthropies è fra i nostri principali sostenitori. Main partner istituzionale è come sempre la Regione Umbria. Main sponsor della tredicesima edizione del Festival: Facebook, Google. Sponsor: Amazon, Coca-Cola, Commissione Europea, Nestlé, Sky, Unipol.

Come sempre gli eventi saranno a ingresso libero e in live streaming. Tutti i contenuti del Festival saranno disponibili anche on-demand sulla piattaforma media.journalismfestival.com e su Youtube.

Tra gli ospiti: Roberto Saviano, Enrico Mentana, Raffaele Cantone, Nino Di Matteo, Lirio Abbate, Marco Travaglio, Sigfrido Ranucci, Samantha Cristoforetti e molti altri. Il programma completo degli eventi e degli ospiti è disponibile qui.

 

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContrasto alla pesca illegale di novellame di sarda. Operazione congiunta di Guardia Costiera e Finanza
Articolo successivoASU e contrattisti precari tra confusione di norme e programmazione necessaria (VIDEO-INTERVISTA)