Sicurezza Stradale, il Comandante Ganci incontra gli studenti del liceo “Ferro” di Alcamo

1417

ALCAMO. Sabato scorso presso il liceo Classico “G. Ferro” di Alcamo si è tenuta una nuova tappa del tour “Pensa alla vita… Guida con la testa” del Comandante di Polizia Municipale Dott. Castrenze Ganci sulla sicurezza stradale. Ganci, già Comandante della Polizia Municipale di Castellammare del Golfo, oggi è in forza al Comando di Polizia Municipale di Monreale.

L’incontro è stato fortemente voluto dagli stessi studenti che hanno deciso di affrontare il tema della sicurezza stradale durante la consueta assemblea di istituto, spinti dai recenti fatti di cronaca che hanno interessato molti ragazzi tra Alcamo e Castellammare. I ragazzi hanno deciso di affrontare il tema con il Comandante Ganci per la sua lunga esperienza sul campo, ma soprattutto per la sua capacità di dialogare con i giovani. Ganci, infatti, da anni è impegnato con diversi tour nelle scuole italiane sul tema della legalità e della sicurezza stradale. Durante l’incontro Ganci ha saputo coinvolgere e stimolare gli studenti sull’importanza del casco e della cintura di sicurezza, ma soprattutto si è soffermato sulle piccole distrazioni che alla guida possono diventare davvero pericolose.

“I seminari tematici che Ganci porta nelle scuole – spiegano gli organizzatori – hanno un obiettivo di immediata concretezza: offrire ai docenti ed ai ragazzi un solido supporto per elaborare dei momenti di riflessione e discussione intorno ad alcuni argomenti chiave della vita quotidiana. Per parlare ai giovani di un problema che non riconoscono come tale. Per fare ciò non serve iniziare un percorso di conoscenza tentando di “riempirli” di informazioni pur utili, ma occorre entrare da una “porta emozionale”, attraverso la visione di filmati utili a stimolare i ragazzi.

Ganci, da anni in prima linea sulla sicurezza stradale e l’educazione dei giovani alla guida responsabile, è stato in passato promotore di diverse iniziative, tra le ultime a Castellammare si ricorda quella di acquistare dei caschi con i soldi ricavati dalle multe per donarli ai ragazzi fermati senza il casco durante i controlli.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIn casa con hashish e marijuana, un arresto a Marsala
Articolo successivoChiusa parte di Via Rossotti per caduta calcinacci dalla parete della Chiesa del S.S. Salvatore (VIDEO)
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.