Riapre la palestra “Angelo Galante”: ultimati i lavori di messa in sicurezza della struttura

593

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Torna ad essere completamente fruibile la palestra “Angelo Galante” annessa alla scuola Pitrè: sono stati ultimati i lavori di messa in sicurezza della struttura che hanno riguardato la copertura dell’edifico e le conseguenti infiltrazioni di acqua in particolare nei bagni e negli spogliatoi e cedimenti di intonaco nell’ingresso dalla scuola alla palestra. La struttura riapre totalmente dopo le polemiche delle scorse settimane.

“Abbiamo ritenuto necessario chiudere l’edifico al fine di consentire la sicurezza di chi vi accede dall’esterno e ripristinare la piena funzionalità della palestra dopo un sopralluogo effettuato dal nostro personale tecnico -spiega il sindaco Nicola Rizzo- che aveva evidenziato problemi come infiltrazioni dal solaio, in particolare negli spogliatoi e nei servizi igienici ed il cedimento di intonaco in un’area di ingresso all’edificio. È stato quindi necessario intervenire sulla copertura con l’impermeabilizzazione e la pulitura dei canali di scolo per una piena sicurezza e fruizione dei luoghi”.

Le società sportive, in particolare quelle che si occupano di basket, non hanno potuto utilizzare l’impianto scolastico fino al termine dei lavori. “Comprendiamo le motivazioni delle società sportive che non hanno potuto effettuare gli allenamenti ma la nostra principale responsabilità è quella di garantire la sicurezza, laddove di nostra competenza -prosegue il sindaco Nicola Rizzo-. Siamo intervenuti in maniera quanto più celere possibile seguendo il necessario iter amministrativo e ripristinando l’agibilità della struttura ma chiaramente si è resa necessaria la chiusura della palestra all’esterno non essendo possibile l’utilizzo di spogliatoi e servizi igienici. Certamente ci sono stati disagi delle associazioni che utilizzano la palestra e il fatto che le infiltrazioni ci siano state anche segnalate dagli stessi ci ha spinti ad intervenire per mettere in sicurezza l’edificio al fine di salvaguardare tutti coloro che la frequentano per le attività sportive che teniamo in grande considerazione e riteniamo essenziali per la crescita sociale e fisica dei giovani”.

L’amministrazione comunale fa presente che “è in definizione un regolamento univoco per le palestre e non appena ultimato auspichiamo che le società sportive abbiano particolare cura dei luoghi e preservino quanto messo in sicurezza. In itinere un progetto con bando al Coni per la palestra Bonanno al fine di consentire un’offerta sportiva maggiore alle società ed a tutti gli sportivi -conclude il sindaco Nicola Rizzo-. Comprendiamo l’amarezza nel momento in cui si ripresenta un problema che si trascina da troppi anni per la palestra “Angelo Galante” e speriamo che, oltre alle continue necessarie opere di manutenzione, potremo risolverlo definitivamente con un intervento strutturale tramite bando Coni”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa favola di Pina, abbandonata in autostrada e arruolata dalla Polizia Stradale
Articolo successivoMigliaia di meduse spiaggiate a Castellammare: “Mare sempre più caldo”